Moto2 Austria, Gara: Francesco Bagnaia vince davanti ad Oliveira, 3° Marini

Moto2 Austria, Gara: Francesco Bagnaia vince davanti ad Oliveira, 3° Marini

Francesco Bagnaia si riprende la leadership iridata vincendo un’intensa battaglia con Miguel Oliveira, mentre Luca Marini chiude sul terzo gradino del podio.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Assistiamo ad un grande duello tra i due agguerriti protagonisti per la corona iridata 2018, vale a dire Miguel Oliveira e Francesco Bagnaia: nessuno dei due vuole lasciare all’altro la vittoria ed è solo all’ultima curva che l’italiano riesce ad imporsi (con un sorpasso al limite) sull’alfiere Red Bull KTM Ajo, riprendendosi anche la testa della classifica generale. Terzo podio consecutivo per Luca Marini, cade ancora Alex Marquez e ormai solo la matematica lo tiene in lotta per l’iride, visto il distacco abissale dal duo di testa.

Ottimo lo scatto a fionda di Bagnaia, ma alla prima curva Oliveira prende il comando, mentre abbiamo un contatto tra l’italiano e Quartararo: il primo finisce terzo dietro a Navarro, mentre il secondo esce dalla pista e perde svariate posizioni. Finisce presto a terra Baldassarri, scivolato dopo un contatto con Lecuona e responsabile anche delle cadute del compagno di squadra Fernández e Corsi, che non riescono ad evitare la sua moto. Oliveira cerca la fuga, riuscendoci nei primi giri, ma rimonterà su di lui soprattutto Bagnaia, mentre Marquez e Pasini, ai quali in seguito di unisce Marini, arrivano a contendersi l’ultima posizione del podio.

La gara si rivelerà un gran duello tra i due principali contendenti per il titolo iridato: Miguel Oliveira e Francesco Bagnaia non si risparmiano, dando vita ad una competizione intensa e ricca di sorpassi e controsorpassi al Red Bull Ring. Solo all’ultima curva l’italiano riesce ad avere la meglio sul portoghese, riprendendosi anche la testa della classifica iridata. Alex Marquez chiude con un altro zero scivolando proprio alla fine, e Luca Marini può ringraziare visto che conquista così senza troppi problemi il terzo gradino del podio davanti a Mattia Pasini.

Quinta piazza per Jorge Navarro, a precedere Brad Binder e Marcel Schrötter, mentre chiude ottavo Joan Mir, davanti a Fabio Quartararo e Iker Lecuona. Così gli altri italiani: Romano Fenati è 11°, Andrea Locatelli è 13°, davanti a Stefano Manzi, Lorenzo Baldassarri (ripartito dopo l’incidente) è 26° e ultimo, Fuligni e Corsi chiudono senza punti per cadute.

La classifica

Cattura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy