Moto2 Austin Prove 2: Oliveira mantiene il comando, 2° Lowes davanti a Marquez

Moto2 Austin Prove 2: Oliveira mantiene il comando, 2° Lowes davanti a Marquez

Miguel Oliveira si conferma il più rapido nella prima giornata ad Austin, seguito da vicino da Sam Lowes ed Alex Marquez. Pasini 9° è il migliore degli italiani,

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Il Gran Premio delle Americhe comincia con un velocissimo Miguel Oliveira, che dopo il miglior tempo ottenuto nelle FP1 si conferma anche nella seconda sessione odierna, anche se i principali inseguitori, Sam Lowes e Alex Marquez, accusano un ritardo complessivo di appena 69 millesimi. Nona piazza finale per Mattia Pasini, il migliore dei nostri portacolori.

La seconda sessione odierna comincia nuovamente nel segno del portoghese del team Red Bull KTM Ajo, che nei primi minuti si piazza in testa seguito da Alex Marquez e dal rookie Romano Fenati, ma col passare dei giri aumentano le KTM presenti nelle zone alte della classifica, come quelle di Binder (autore anche di svariate uscite di pista) e Lowes, ma come sempre la battaglia si risolve solo negli ultimi minuti con la classifica definitiva.

Anche quest’ultimo turno odierno si chiude con Miguel Oliveira in testa, seguito da Sam Lowes (che gli rimane dietro per soli 21 millesimi), mentre è terzo Alex Marquez, a precedere il secondo pilota Red Bull KTM Ajo, Brad Binder. Quinta piazza per il rookie Joan Mir, seguito da Isaac Viñales, Iker Lecuona e Hector Barbera, mentre chiudono la top ten Mattia Pasini e Jorge Navarro.

Così gli altri piloti italiani: l’esordiente Romano Fenati è appena fuori dai primi 10, davanti a Francesco Bagnaia, Lorenzo Baldassarri e Simone Corsi, Luca Marini è 16°, Andrea Locatelli è 21°, Stefano Manzi è 27°, Federico Fuligni è 32°.

La classifica

Cattura3

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy