Moto2 America Alex Rins pole, Efren Vazquez grave trauma cranico

Moto2 America Alex Rins pole, Efren Vazquez grave trauma cranico

Un grave incidente ha condizionato la qualifica Moto2: per il pilota spagnolo grave trauma ma non è in pericolo. Italiani indietro

Le qualifiche Moto2 vedono Alex Rins, veloce fin dai primi turni di libere, conquistare la pole position ad Austin, un tracciato che gli è sempre piaciuto. Accanto a lui però ci sono Johann Zarco e Sam Lowes,  mentre Simone Corsi e Franco Morbidelli scatteranno dall’ottava e nona casella in griglia.

Fin dai primi minuti Rins si mostra molto rapido, stampando subito il miglior tempo di questi due giorni. Poco dopo però si fa vedere Lowes, che lo sopravanza per pochi millesimi, ma la battaglia non finisce perché il catalano realizza un nuovo giro record scendendo sotto il muro del 2:09, stampando un 2:08.850 che lo manterrà in testa fino alla fine. Sono gli unici a mantenersi vicini, perché al momento già dalla terza posizione il distacco dalla vetta supera il secondo.

A dieci minuti dalla fine viene esposta la bandiera rossa in seguito ad un incidente di Efren Vazquez alla curva 7, con il pilota rimasto a terra e portato fuori parecchi minuti dopo a bordo dell’ambulanza per essere visitato poi al Centro Medico: una buona notizia è che intanto il pilota ha ripreso conoscenza e ha parlato, ma sarà comunque necessario un check-up per saperne di più, visto il sospetto di un trauma cranico. La sessione poi riparte ed i piloti possono sfruttare al massimo gli ultimi dieci minuti.

È una lotta sul filo dei decimi, con Zarco velocissimo a fine sessione, ma la pole position è di Alex Rins, che quindi scatterà dalla prima casella in griglia. Accanto a lui c’è il campione del mondo, mentre è terzo Sam Lowes. Per trovare i primi italiani dobbiamo scendere fino all’ottava posizione, con Simone Corsi che precede Franco Morbidelli. Per quanto riguarda gli altri, Lorenzo Baldassarri è dodicesimo, Mattia Pasini diciannovesimo, Luca Marini ventiduesimo ed Alessandro Tonucci ventottesimo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy