Lorenzo ”Rischiamo la vita e ci fischiano”, Marquez ”Sembra il calcio”

Lorenzo ”Rischiamo la vita e ci fischiano”, Marquez ”Sembra il calcio”

Jorge Lorenzo e Marc Marquez commentano i fischi ed i buuu subiti sul podio a Losail senza utilizzare giri di parole…

2 commenti

La conferenza stampa del GP d’Argentina ripropone nuovamente il tema del rispetto verso i piloti, di cui abbiamo avuto un nuovo esempio in Qatar con i fischi rivolti a Jorge Lorenzo e Marc Marquez. A questo proposito correvano poi alcune voci riguardanti la sicurezza dei due piloti spagnoli, a quanto pare a rischio questo weekend.

Non ci sarà nessun problema“, ha dichiarato il maiorchino a tal proposito, sottolineando come i suoi spostamenti limitati in questi giorni siano dovuti agli allenamenti, non alla sua sicurezza. “Non abbiamo fatto nulla di male per meritarci questo, in gara diamo del nostro meglio, rischiamo la vita e veniamo fischiati” ha poi proseguito, aggiungendo che “l’unico che potrebbe porre rimedio a questa situazione non sta facendo nulla“, frase che potrebbe essere diretta al compagno di squadra, che aveva risposto con un “Non dipende da me“.

Noi continuiamo per la nostra strada“, ha poi continuato Lorenzo, “come sempre felici e motivati per quello che facciamo“.

Più sintetico Marc Marquez, che ha paragonato questa situazione alle molte viste sui campi di calcio. “La cosa importante è che lo spettacolo vinca su tutto e che gli appassionati possano goderselo“, ha dichiarato il catalano.

VIDEO Qatar Marquez e Lorenzo insultati sul podio (in italiano)

MotoGP Argentina Marca: “Lorenzo e Marquez saranno blindati”

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. MirkoM1 - 10 mesi fa

    Te li vedi Dunlop e Guy Martin che si mettono d’accordo per far perdere Mc Guinness…..?!?
    Hahaha…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. andreattfan - 10 mesi fa

    Un personaggio come Lorenzo sarebbe incommentabile qualsiasi sport praticasse. Non avendo gli attributi per assumersi le responsabilità dei suoi comportamenti, punta sempre al finto vittimismo (“Rischiamo la vita”). Uno sport rovinato da personaggi come lui e il bimbo viziato di Marquez che si rammarica della situazione ormai calcistica,quando lui è la causa di ciò. Lunga vita ai veri piloti e soprattutto uomini delle Roads Races (NW200, TT, Ulster GP, Southern 100, ecc…)!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy