KTM e WP sviluppano una Moto2 per il Mondiale: la moto è già scesa in pista

KTM e WP sviluppano una Moto2 per il Mondiale: la moto è già scesa in pista

Ufficiale: KTM e WP svilupperanno un telaio Moto2, l’obiettivo è di competere nel Mondiale di categoria. Primo test nei giorni scorsi ad Almeria: ecco la prima immagine

Successi in Moto3 dall’inaugurale stagione della categoria (Campione del Mondo costruttori nel triennio 2012-2014, piloti con Sandro Cortese e Maverick Vinales rispettivamente nel 2012 e 2013), atteso esordio/ritorno in MotoGP a partire dal 2017 (con prevista una wild card mondiale con la RC16 nel conclusivo round 2016 a Valencia), adesso anche Moto2. Con un comunicato stampa KTM e WP Performance Systems, “sorelle” di proprietà della Cross Industries AG capeggiata da Stefan Pierer, hanno annunciato la nascita di un progetto Moto2 con addirittura già un test all’attivo nei giorni scorsi al Circuito de Almeria.

Già impegnata nel 2005 in tutte le classi del Motomondiale, KTM di fatto tornerà ad impegnarsi in un sol colpo in MotoGP, Moto2 e Moto3 anche se, per quanto concerne la ‘middle class’, con una differente impostazione. KTM e WP Performance Systems, “sorella” della casa di Mattighofen, collaboreranno in questo progetto che nascerà nella Factory di WP a Munderfing. Qui, oltre alle forcelle-sospensioni che monopolizzano la scena in Moto3 e Moto2 (titolo lo scorso anno con Johann Zarco in sella ad una KALEX dell’Ajo Motorsport), WP Performance Systems già realizza i telai delle KTM RC 250 R impegnate nella Red Bull MotoGP Rookies Cup (serie monomarca promossa da KTM, Red Bull e Dorna Sports che si disputa nei principali round europei del Motomondiale) e diverse componenti della futura KTM RC16 MotoGP.

Parallelamente a questa partnership, la collaborazione tra le “sorelle” KTM e WP Performance Systems produrrà un inedito telaio “WP-KTM Moto2” (denominazione ufficiale), come detto già sceso in pista per un primo ‘shakedown’ nei giorni scorsi ad Almeria. Una scelta inusuale considerato il regime di monomotore (fino alla stagione 2018) Honda nel Mondiale di categoria, ma per KTM e WP un’opportunità di sviluppare un inedito progetto in previsione di una completa apertura ai ‘motoristi’.

Il progetto Moto2 ha un grande significato per tutti noi“, ha ammesso Stefan Pierer, CEO di Cross Industries AG che accomuna i brand KTM, Husqvarna, WP e Pankl. “Grazie ai nostri investimenti a lungo termine siamo riusciti a colmare una nostra lacuna, ovvero la partecipazione all’unica classe del Motomondiale dove non eravamo direttamente impegnati. Adesso un giovane pilota può esordire con noi nella Red Bull Rookies Cup, proseguire l’attività nel Mondiale Moto3 con il nostro team ufficiale, correre con il telaio da noi sviluppato in Moto2 ed, infine, coronare il sogno di debuttare in MotoGP. Abbiamo di fatto dato vita ad una KTM Academy, ci piacerebbe che in futuro un nostro pilota MotoGP possa arrivarci attraverso questo percorso di carriera“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy