Jorge Lorenzo fa paura: “Mi sento forte, sto imparando i segreti Ducati”

Jorge Lorenzo fa paura: “Mi sento forte, sto imparando i segreti Ducati”

Jorge Lorenzo chiude il venerdì di prove libere in Catalunya con il best lap. Il maiorchino della Ducati ritorna in lizza per il titolo iridato?

di Luigi Ciamburro
Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo chiude il venerdì di Catalunya saldamente al comando e rifilando oltre mezzo secondo al compagno di squadra Andrea Dovizioso. Dopo aver trovato gli aggiornamenti giusti nel test di tre settimane fa su questo tracciato, dopo aver dominato in modalità “martillo” il GP del Mugello, dopo aver stupito il paddock con l’ingaggio da parte di Honda, Jorge è l’unico ad abbattere il muro dell’1’39 fermando le lancette del cronometro a 1’38″930 che supera anche il “tempone” di Maverick Viñales nel recente test MotoGP (1’38” 974) e fissa il record del circuito con il nuovo layout.

Merito dell’asfalto nuovo che garantisce più grip, della nuova ergonomia della sua GP18 e di altre modifiche tenute in gran segreto da Borgo Panigale. Resta il fatto che Jorge Lorenzo sembra intenzionato seriamente a bissare il successo italiano di due settimane fa. In occasione della gara casalinga è sceso in pista con un casco speciale in stile metropolitano, contrassegnato da parole universali come “love”, “passion”, “fighting”, “hammer” e “Mugello”, per celebrare la sua prima vittoria con il team di Ducati. “La moto non è diversa dal Mugello. I miglioramenti, tuttavia, hanno anche un effetto qui. Come ho detto, ora posso ottenere quell’uno percento di velocità in più, ma soprattutto risparmio molta energia in frenata e in curva, il che fa la differenza più grande” ha spiegato il pilota spagnolo.

Il segreto per la gara sarà cercare di partire in prima fila, per no stressare troppo le gomme nei sorpassi, qui fondamentali con le alte temperature (oggi 42°C). “Mi sento forte. Aspettiamo e vediamo cosa succede sabato” ha detto Jorge Lorenzo. “La gomma posteriore morbida è molto buona. Le gomme anteriori potrebbero ancora essere migliorate sul fianco del pneumatico. La Michelin può concentrarsi su questo per il 2019, ma in questo momento le gomme sono decisamente migliori di un anno e mezzo fa”. Adesso inizia a fare paura e può prendersi una bella rivincita su chi lo ha criticato negli ultimi mesi: “Sto imparando sempre di più i piccoli segreti della Ducati”. Da oggi a fare la differenza ci sarà anche una mente più sgombra da pensieri futuri, dopo aver annunciato con un certo clamore il matrimonio con HRC dal 2019. “Questo ti rende più calmo, ovviamente, perché non devi pensare al futuro. Sono un pilota, quando indosso il casco non penso a nulla e cerco di ottenere il massimo. Ho sempre avuto una concentrazione molto buona, è stato così nelle fasi più importanti della mia carriera”.

 

MES Experience a Franciacorta: tutte le info utili

SBK Misano: i biglietti e le offerte disponibili

MXGP LOMBARDIA Qui i biglietti 

MXGP Videopass: prezzi e offerte disponibili

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy