Jonathan Rea: “Valentino è il più grande rompic… di Marquez”

Jonathan Rea: “Valentino è il più grande rompic… di Marquez”

Jonathan Rea analizza la situazione mediatica in MotoGP monopolizzata da due grandi campioni: “Sfortunatamente Marc è cresciuto nella Rossi-mania”.

di Luigi Ciamburro
Valentino Rossi e Marc Marquez

Marc Marquez inizia a diventare un autentico “matador” del paddock. Attira i fan dalla sua parte con la sua personalità e a suon di vittorie e record, ma su questo fronte è ancora secondo a Valentino Rossi, nonostante i cinque titoli negli ultimi sei anni in classe regina. Una situazione d’immagine analizzata da Jonathan Rea che ne sa qualcosa di epoche d’oro e mondiali consecutivi. “Sfortunatamente per Marc, è cresciuto in una sorta di “Rossi-mania”.

Gli anni passano, i nomi cambiano, ma certi piloti restano. E il Cabroncito è destinato a segnare un’era, a scrivere una pagina indelebile di storia: “Ogni pilota ha il suo stile specifico e, giusto o sbagliato, lo stile di Márquez è lo stile di Márquez: sarà famoso in tutto il mondo per sempre. Voglio dire, sta portando le corse ad un livello superiore“. Valentino Rossi, invece, ha avuto il merito di conquistare più di una generazione: a 38 anni corre il suo 18° Mondiale e resterà in Yamaha almeno per altre due stagioni. Una longevità sportiva difficile da eguagliare per chiunque a certi livelli: “Fatico a capire come abbia ancora la motivazione per andare avanti – ha detto Jonathan Rea come riporta MotorSport Magazine -. È il più grande di tutti i tempi ma è ancora lì ed è il più grande rompicoglioni di Marc a volte. La sua stagione 2017 è stata incredibile. È completamente pazzo e per di più ha tanto successo: nove [titoli] con la VR46, il merchandising, il branding, la VR46 Racing Academy. È uscito in pista, ma è sempre lì che punta al traguardo contro questi bambini che sono così affamati e implacabili, molti li sta ancora distruggendo“.

Alla forma fisica impeccabile di Valentino Rossi bisogna aggiungere le novità tecniche apportate al motociclismo odierno, come l’introduzione di differenti sistemi di sicurezza e un’elettronica sempre più protagonista. “Le sue capacità mentali sono molto forti… le attrezzature di sicurezza e l’elettronica stanno davvero prolungando le carriere dei piloti… quindi perché non continuare?”.

Scommetti con Johnnybet

Ricambi moto 4moto.it

Biglietteria per tutti gli eventi motoristici, F1 inclusa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy