MotoGP Le Mans Valentino Rossi “Sono caduto senza sapere perchè”

MotoGP Le Mans Valentino Rossi “Sono caduto senza sapere perchè”

MotoGP Le Mans Valentino Rossi “Sono caduto senza sapere perchè” Maverick Vinales invece se la gode: “Voglio continuare così anche al Mugello”

Un Gran Premio di Le Mans a due facce per il team Movistar Yamaha MotoGP. Sicuramente si tratta di un weekend da protagonisti per Maverick Vinales e Valentino Rossi, che scattavano rispettivamente dalle prime due posizioni in griglia di partenza. La gara ha mostrato la stessa situazione: i due piloti, assieme a Zarco, hanno mantenuto saldamente il comando in gara, prima di trovarsi faccia a faccia negli ultimi giri, unici a quel punto in grado di lottare per la vittoria. A poche curve dalla fine l’intenso duello si interrompe: Rossi finisce a terra, mentre Vinales vola verso il traguardo portando a Yamaha il successo numero 500 della sua storia.

La classifica iridata ci dice che lo spagnolo ha ripreso il comando, davanti a Pedrosa, oggi sul podio, ed a Rossi, ora terzo.  “All’inizio è stato difficile rimanere vicino a Johann, era davvero veloce e con il serbatoio pieno non riuscivamo ad essere così rapidi” ha dichiarato Vinales a fine gara, elogiando il rookie francese. “Col passare dei giri però le sue gomme hanno iniziato a cedere e la mia, soprattutto la posteriore, ha iniziato a lavorare bene, quindi ho cominciato a sentirmi meglio. Ho dato tutto quello che potevo fino alla fine e sono davvero contento del risultato. La squadra sta lavorando ad un livello incredibile e spero sia possibile continuare così, soprattutto nella prossima tappa al Mugello.”

Per Rossi è stata una chiusura di weekend piuttosto amara: “Per la mia squadra è stato il miglior fine settimana della stagione, nel quale sono riuscito ad essere sempre competitivo. Avrebbe potuto essere il miglior risultato per me finora. Il ritmo era molto alto fin da subito, ma mi sentivo bene in sella quindi ho cercato di attaccare. All’ultimo giro però ho commesso un errore alla curva 6, quindi Maverick mi ha superato. Sapevo di avere un’altra occasione e ho cercato di rimanergli vicino, ma sono caduto e non so nemmeno bene perché: di solito bisogna fare attenzione all’anteriore, invece ho perso il posteriore. Mi spiace davvero aver perso un’occasione per vincere, oltre a non aver guadagnato punti. Dobbiamo subito pensare alla prossima gara.”

MotoGP Le Mans Gara Cronaca e classifica

MotoGP Le Mans Aprilia La rimonta va in fumo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy