MOTOGP Ecco come si è salvato Loris Baz

MOTOGP Ecco come si è salvato Loris Baz

Alpinestars rivela i dati dell’acquisizione: Loris Baz salvato dall’air bag

Loris Baz se l’è vista brutta cadendo in pieno rettlineo di Sepang ad altissima velocità per lo scoppio della gomma posteriore. Un impatto terrificante, concluso senza danni per il pilota grazie alla tecnologia di cui era dotata la sua tuta. Il fornitore Alpinestars,  uno dei fiori all’occhiello della produzione tecnica motociclistica italiana, ha orgogliosamente comunicato tutti i dati relativi all’incidente raccolti dal sistema di acquisizione. Si tratta  di freddi numeri che però riscaldano la fiducia dei motociclisti di tutti i giorni nelle protezioni moto, spesso indossate con  troppa riluttanza.

Così recita il comunicato Alpinestars, tradotto dall’inglese:

Il rider Avintia Avintia Racing, Loris Baz, caduto a 290 kmh durante le sessioni del mattino della giornata di apertura dei test pre season MotoGP 2016 al Sepang International Circuit. L’incidente, avvenuto sul rettilineo principale e dovuto ad un problema tecnico alla moto ancora da stabilire, ha causato una perdita di controllo con conseguente disarcionamento di Loris dopo 1.9 secondi.
Il sistema Alpinestars Tech-Air Race airbag, alloggiato nella sua tuta in pelle, è entrato in azione nel tempo di 60 millisecondi, prima che Loris impattasse con la pista.
L’impatto è stato quantificato in circa 29,9G, sulla spalla sinistra.
Dal momento in cui Loris Baz ha toccato l’asfalto la durata della scivolata è stata di 6,6 secondi”.

Tutto bene quel che finsice bene.  In questo video le drammatiche immagini dell’incidente

http://www.corsedimoto.com/video/video-motogp-incidente-baz-nuove-terrificanti-immagini/

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy