MotoGP: Anche Portimao (Portogallo) vuole la top class dal 2019

MotoGP: Anche Portimao (Portogallo) vuole la top class dal 2019

Il Portogallo non ospita il Motomondiale dal 2012. La struttura dell’Algarve si è fatta avanti

Commenta per primo!
Veduta aerea del circuito di Portiamo, in Portogallo

Il tracciato portoghese di Portimao si candida ad ospitare la MotoGP a partire dalla stagione 2019.

Situato nella regione atlantica dell’Algarve, è stato inaugurato nel 2008 diventando un riferimento (quasi) fisso del calendario Superbike. Significherebbe anche riportare in calendario il Portogallo, che ha sempre ospitato il Motomondiale ad Estoril, nei pressi di Lisbona. L’ultima edizione però risale al 2012, dopo più niente.

Portiamo è un mega impianto, dotato di servizi all’altezza della MotoGP e anche il tracciato è super: uno dei più belli, difficili e affascinanti d’Europa. Il problema è la copertura economica. Il governo locale ha già dato via libera alla trattativa, ci cui si sta occupando Miguel Praia, ex pilota portoghese Superbike. Rispetto al passato, quando la tappa portghese ad Estoril non ha mai fatto registrare folle oceaniche, adesso i portoghesi avrebbero anche il “traino” rappresentato dai successi di Miguel Oliveira, pilota KTM in Moto2.

Dorna ha più volte dichiarato di voler arrivare a quota 20 GP in stagione, nel 2018 saranno 19.

MotoGP Valencia Gli orari delle dirette TV

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy