Motoestate: Il 22 luglio lo show si sposta a Franciacorta

Motoestate: Il 22 luglio lo show si sposta a Franciacorta

il tracciato bresciano ospiterà il quarto round del campionato. Spazio ai mini piloti dai dieci anni d’età

di Redazione Corsedimoto
Trofeo Motoestate a Franciacorta

I Trofei Wheelup Motoestate sono pronti a tornare in pista il 21 e 22 luglio sul tracciato di Franciacorta per il quarto round della stagione. Per l’occasione torneranno in pista anche i piloti della MiniGp, che non avevano corso a Cervesina per non creare concomitanza con il Civ Junior in quel weekend a Varano. I giovanissimi (si corre dall’età di 10 anni) saranno in sella a moto da 10 e 12 pollici con motorizzazioni da 50 cc 2 tempi a 190 4 tempi: spazio dunque a tutte le moto presenti sul mercato e classifiche separate in base alla cilindrata, per dare la possibilità a tutti di correre e la soddisfazione di competere per la vittoria a seconda del mezzo utilizzato. La Minigp è dunque la categoria entry level, propedeutica per poi correre nel Civ Junior o in categorie superiori

MOTO4 – Dalle ruote da 12 pollici il passo è breve e si arriva alla Moto4, categoria nata nel 2018 grazie alla collaborazione tra organizzazione e costruttori. Si corre con moto prototipo, mono motore uguale per tutti e costi contenuti, una formula che agevola i giovani piloti a scendere in pista. Al momento la classifica vede al comando Finello, su Bucci, vincitore di due round. Tra i rookie al comando figura Como, che precede Cecchi, Phantom, e Zucchini, Imr. A Franciacorta sarà ancora una volta bagarre per una categoria equilibrata dove la differenza la fanno i piloti. Un’ottima palestra per il futuro e per fare esperienza.

SUPERSPORT 300 – Rimanendo sulle categorie del futuro che al Motoestate stanno conoscendo un ottimo incremento, c’è la SS300, all’interno della quale si disputa il Challenge Kawasaki Ninja Go Eleven: tutti a bordo delle stesse moto, le nuove 400, con un pacchetto tecnico chiavi in mano e al vincitore la possibilità di correre l’ultima prova del Mondiale 300 a Magny Cours. Una categoria che prepara al futuro e darà una chance mondiale al vincitore. Proprio per questa serie di fattori, sulla pista lombarda, ci saranno due nuovi piloti al via del Challenge: Gentile, che ha corso con la Ktm fino alla gara scorsa, e Settimo. In classifica comanda Alessandro Costantino, vincitore del round 1, braccato dal bresciano Manuel Rocca, vincitore delle ultime due prove e distanziato di 8 lunghezze dal leader. Da tenere d’occhio anche gli altri bresciani, Barbiani, terzo, e Felappi. In crescendo anche i giovanissimi Simon Vivas ed Eva Luna Bosi. Nella classifica assoluta della 300 comanda Rovelli, abitualmente impegnato nel mondiale, con 50 punti. Alle sue spalle Rocca e Costantino.

LE GRANDI – Passando alle cilindrate maggiori, cambiano moto e protagonisti ma non la bagarre e la suspense. La 600 vede al comando Davide Mortali, autore di una vittoria e due podi, che precede Tomio e Poncini. Da tenere d’occhio nella lotta il pilota di casa, il bresciano Filippi, fino a questo momento sfortunato, ma pronto a riscattarsi. Al via anche Rizzo, vincitore della prima gara. Nella 1000 lotta al vertice tra Boccelli, Bartolini, Carinelli, il portacolori del team CS racing Maestri, e Fratus a Franciacorta sempre velocissimo e pronto a riscattare la gara di Cervesina, saltata per un inconveniente meccanico. Potrà inserirsi nella lotta anche Cristini che sulla pista di casa promette battaglia. Altri bresciani al via saranno Vermi e Bardelli.

RACE ATTACK – Nella 600 si preannuncia griglia piena con Mozzachiodi al comando della classifica. Il ligure precede Gueli, Maggio e Pirotti grazie a un buon vantaggio. Tra i piloti bresciani da segnalare la presenza di Bonera, Bani, Barbieri, Ziliani e Regonini.
La 1000 Race Attack, altra gara da tutto esaurito e che si corre nella sola giornata di domenica con prove e gare, la leadership è di Palladino che dovrà vedersela da Scotti, D’Ambrosio, Lamagni, Striato e Fontana, molto veloce a Franciacorta. Al via anche il bresciano La Rocca.

PROGRAMMA – L ’intenso weekend di gare con i Trofei Wheelup Motoestate, prenderà il via sabato con le prove libere (acquistabili su www.4moto.it/eventi ) e ufficiali, per entrare nel vivo la domenica con le ultime qualifiche nella mattinata e dalle 12.15 le gare che si apriranno con la MiniGp. Il costo dei biglietti è di 5€ il sabato. Domenica 7€ ridotto e 10€ intero.

Per informazioni e iscrizioni:
www.trofeimoto.it
segreteria@trofeimoto.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy