MotoAmerica Superbike: Test ufficiali pre-campionato ad Austin

MotoAmerica Superbike: Test ufficiali pre-campionato ad Austin

MotoAmerica e Dunlop hanno organizzato una due-giorni di Test ufficiali al Circuit of the Americas di Austin il 23-24 marzo prossimi riservati a tutti i piloti dei campionati MotoAmerica

Commenta per primo!

In vista dell’esordio stagionale in programma dall’8 al 10 aprile prossimi al Circuit of the Americas di Austin in concomitanza con la MotoGP, MotoAmerica e Dunlop hanno organizzato proprio sul tracciato texano una due-giorni di test ufficiali riservata a tutti i piloti iscritti a tempo pieno ai campionati MotoAmerica AMA/FIM North American Road Race Championship 2016: Superbike, Superstock 1000, Supersport e Superstock 600.

In questa sessione di test, prevista ad Austin il 23-24 marzo, tutti i piloti attesi al via dei campionati MotoAmerica avranno modo di provare le specifiche Dunlop sviluppate espressamente per la stagione 2016 a ridosso del primo round in calendario.

Dunlop, riconfermato fornitore unico degli pneumatici dei campionati MotoAmerica, aveva già organizzato lo scorso mese di dicembre una sessione di prove private al Thunderhill Raceway Park con la presenza dei principali ‘big’ della MotoAmerica Superbike, impegnati a verificare il potenziale di 12 differenti soluzioni all’anteriore e 14 al posteriore.

Senza dubbio è una grande notizia sapere di poter provare al COTA a pochi giorni dall’esordio stagionale“, ha ammesso Cameron Beaubier, Campione MotoAmerica Superbike in carica che difenderà il titolo sempre con una Yamaha YZF-R1 di Graves Motorsports. “Scendere in pista ad Austin è sempre fantastico, qui si sono disputate grandi battaglie in passato e, ne sono convinto, sarà così anche quest’anno. Proprio per questa ragione avere l’opportunità di provare per due giorni è un vantaggio in più per poi, con i dati accumulati, presentarsi nel miglior modo possibile al weekend di gara“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy