MotoAmerica Laguna Seca Beaubier svetta nelle prime prove

MotoAmerica Laguna Seca Beaubier svetta nelle prime prove

Cameron Beaubier, Josh Hayes e Toni Elias: top-3 racchiusa in 97 millesimi nelle prime due sessioni di prove libere della MotoAmerica Superbike a Laguna Seca.

Tradizionale appuntamento in concomitanza con il World Superbike (ed ancor prima, fino al 2013, con la MotoGP), la MotoAmerica Superbike al Mazda Raceway di Laguna Seca affronta questo fine settimana il sesto di dieci eventi stagionali offrendo interessanti verdetti al termine delle prime due sessioni di prove libere. Nella graduatoria dei tempi svetta il bi-Campione in carica Cameron Beaubier, ma a soli 97 millesimi (e con lo stesso medesimo riferimento cronometrico!) spiccano Josh Hayes e Toni Elias, pronti alla battaglia sui saliscendi di Monterey. Per sua stessa ammissione ritrovatosi sorprendentemente in cima al monitor dei tempi (quest’anno il venerdì è suo solito “carburare“…), Beaubier con la R1 preparata dal Graves Motorsports nella seconda sessione ha spiccato il miglior tempo di giornata in 1’24″919, primo e finora l’unico pilota dell’ex AMA Superbike ad infrangere il muro dell’1’25” questo fine settimana.

A caccia quest’anno del terzo titolo consecutivo e già vincitore a Laguna Seca nel precedente biennio in 2 delle 4 gare disputate, ‘Cam‘ dovrà fare i conti con il suo compagno di squadra Josh Hayes, secondo scontando 97 millesimi con il medesimo crono del capo-classifica di campionato Toni Elias, reduce dalla perentoria doppietta allo Utah Motorsports Campus (ex-Miller Motorsports Park) con la sempre più competitiva nuova GSX-R 1000R dello squadrone Yoshimura. Un trio di legittimi pretendenti alla vittoria nelle due gare in programma tra sabato e domenica per un proposito ambizioso condiviso anche da Roger Hayden (Yoshimura Suzuki), quarto omaggiando il compianto fratello Nicky e speranzoso di ridurre i 30 punti di svantaggio nella generale dal compagno di squadra Elias.

Scorrendo la classifica combinata dei tempi quinto è il Campione AMA Superbike 2013 Josh Herrin (vinse il titolo proprio a Laguna Seca a scapito dell’allora team-mate Hayes), mentre con il sesto tempo il sudafricano dai trascorsi nella Red Bull MotoGP Rookies Cup Mathew Scholtz (Yamaha Westby Racing) comanda la graduatoria della classe Superstock a precedere Jake Lewis (M4 Suzuki), il capoclassifica Bobby Fong (Latus Motors Kawasaki) ed il pluri-vincitore della 200 miglia di Daytona Danny Eslick (Yamaha TOBC Racing). Da segnalare il dodicesimo tempo, ultimo tra i piloti ammessi alla Superpole, del rientrante bi-Campione Superstock 1000 FIM Cup Sylvain Barrier, caduto nella mattinata al Cavatappi con la BMW S1000RR del team Brixx Performance ed in ripresa dalla paurosa caduta di Road Atlanta con conseguente stop per infortunio (11 vertebre incrinate). Non va oltre il sedicesimo tempo infine il colombiano Tomas Puerta, convocato dal team RoadRace Factory (struttura di riferimento American Honda nella categoria) in sostituzione di Jake Gagne, come risaputo impegnato questo weekend con Red Bull Honda Ten Kate nel World Superbike.

MotoAmerica Motul Superbike 2017
Mazda Raceway Laguna Seca
Classifica Prove Libere 1-2 (Top-20)

01- Cameron Beaubier – Monster Energy Yamalube Yamaha – Yamaha YZF R1 – 1’24.919
02- Josh Hayes – Monster Energy Yamalube Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.097
03- Toni Elias – Yoshimura Suzuki Factory Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.097
04- Roger Hayden – Yoshimura Suzuki Factory Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.222
05- Josh Herrin – Meen Motorsports – Yamaha YZF R1 – + 0.265
06- Mathew Scholtz – Yamalube Westby Racing – Yamaha YZF R1 – + 0.548 *
07- Jake Lewis – M4 Ecstar Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.662 *
08- Bobby Fong – Quicksilver Latus Motors – Kawasaki ZX-10R – + 0.738 *
09- Danny Eslick – TOBC Racing – Yamaha YZF R1 – + 0.870 *
10- Kyle Wyman – Motovation USA KWR – Yamaha YZF R1 – + 0.982
11- Bryce Prince – Meen Motorsports – Yamaha YZF R1 – + 1.022 *
12- Sylvain Barrier – Brixx Performance – BMW S1000RR – + 1.515
13- Jason DiSalvo – Scheibe Racing – BMW S1000RR – + 1.648
14- Hayden Gillim – Cycle World Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.884 *
15- Anthony West – Fly Street ADR Motorsports – Kawasaki ZX-10R – + 2.094 *
16- Tomas Puerta – Genuine Broaster Chicken Honda – Honda CBR 1000RR SP2 – + 2.322
17- Cameron Petersen – Fly Street ADR Motorsports – Kawasaki ZX-10R – + 2.486 *
18- Tyler O’Hara – TOR Deehan RG Racing – Kawasaki ZX-10R – + 3.255 *
19- Max Flinders – Thrashed Bike Racing – Yamaha YZF R1 – + 3.683 *
20- Sebastiao Ferreira – Omega Moto – Yamaha YZF R1 – + 4.232

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy