MotoAmerica Claudio Corti e Aprilia fanno poker in Virginia

MotoAmerica Claudio Corti e Aprilia fanno poker in Virginia

Il pilota comasco vince la quarta gara Stock e comanda il campionato. In Superbike dominio Yamaha con Hayes e Beaubier

Commenta per primo!

Quarta vittoria in otto gare per Claudio Corti nel MotoAmerica categoria Superstock. Sul saliscendi di Alton, in Virginia, il pilota comasco si è imposto nella prima gara, classificandosi quinto assoluto, a stretto contatto con le Superbike ufficiali.

Nel campionato Usa le due categorie corrono la stessa gara, con classifiche (anche di campionato) separate. Nella seconda uscita Corti è partito a razzo, giocandosela per alcuni giri  con Yamaha e Suzuki ufficiali. “Ma poi l’elettronica Aprilia è andata in tilt, la moto si è spenta facendomi precipitare in fondo al gruppo” racconta Short. “Per fortuna ha ripreso a funzionare e ho potuto concludere la gara raggranellando qualche punticino prezioso per il campionato.

Corti si è classificato dodicesimo assoluto, settimo della Superstock conservando la prima posizione in campionato con nove punti di vantaggio su Bobby Fong (Kawasaki). Claudio ha guadagnato ulteriormente terreno su Chris Herrin (Yamaha), l’avvesario più insidioso, volato in gara 1 dopo un discusso contatto con Roger Hayden.

Per quanto riguarda la Superbike il VIR (Virginia International Raceway) ha parlato a favore della Yamaha imbattibile in entrambe le corse. Nella prima ha vinto Josh Hayes precedendo le Suzuki di Hayden e Elias. Scattato dalla pole Cameron Beaubier, con l’altra R1, è arrivato quarto. Il campione in carica si è preso immediata rivincita in gara 2 superando il compagno senza tanti complimenti. Elias ha fatto di nuovo terzo precedendo Roger Hayden. In campionato comanda Hayes, che ha già vinto il campionato Usa quattro volte.

Prossimo round il 5 giugno al Road America di Elkhart Lake, in Wisconsin.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy