MotoAmerica Salt Lake City Carlos Checa “spinge” Toni Elias in Superpole

MotoAmerica Salt Lake City Carlos Checa “spinge” Toni Elias in Superpole

Primo centro in qualifica per lo spagnolo di Yoshimura Suzuki grazie ai consigli dell’ex iridato. Claudio Corti ottavo. Le gare si corrono sabato

Commenta per primo!

Toni Elias scatterà in pole nel settimo round del MotoAmerica Superbike che si corre sabato 25 giugno al Miller Motorsport Campus di Salt Lake City Utah. Nella Superpole il pilota spagnolo della Yoshimura Suzuki ha girato in 1’49″613 beffando per appena 21 millesimi il capoclassifica Cameron Beaubier, pupillo Yamaha. E’ la prima volta che Elias conquista la migliore posizione sullo schieramento in questa avventura americana cominciata quasi per scommessa, come sostituto dell’infortunato Blake Young.

cover dentroPRIMATO  – Elias ha nuovamente bastonato il compagno di squadra Roger Hayden, terzo in griglia. Claudio Corti ha realizzato l’ottavo tempo con l’Aprilia-HSBK, quarto della categoria Superstock. La gara si corre sul velocissimo circuito alle porte della capitale dello Utah che è stata sede del round Mondiale Superbike dal 2008 al 2012. Carlos Checa ha vinto su questo tracciato ben cinque volte. due con la Honda Ten Kate e tre con Ducati, ed è stato proprio l’iridato 2011 a dare all’amico Tony Elias i consigli giusti per fare la differenza. “E’ una pista assai particolare, nella parte mista bisogna non serve aggredire le curve, bisogna essere molto scorrevoli” ha spegato Elias, che qui corre per la prima volta. “Carlos mi ha dato le dritte perfette, mi ha salutato dicendomi che Miller si sarebbe adattata alla perfezione al mio stile di guida e aveva proprio ragione.”

CLASSIFICA – Le manche scatteranno alle 12:30 e 16:30 locali, le 20:30 e 00:30 in Italia. In campionato Beaubier (6 vittorie) comanda con 208 punti incalzato dal compagno Josh Hayes (195 punti, 1 vittoria), Roger Hayden (194, 1) e lo stesso Toni Elias ( 189, 4). Nella Superstock Corti è sempre primo, ma con un solo punto di margine su Josh Herrin.

COSI AL VIA: 1. Toni Elias (Suzuki) 1’49″613; 2. Cameron Beaubier (Yamaha) 1’49″634; 3. Roger Hayden (Suzuki) 1’49″654; 4. Josh Hayes (Yamaha) 1’49″733; 5. Josh Herrin (Yamaha) 1’49″922; 6. Jake Gagne (Yamaha) 1’50″345; 7. Danny Eslick (Yamaha) 1’50″637;  8. Claudio Corti (Aprilia) 1’50″755; 9. Kyle Wyman (Yamaha) 1’51″321; 10. Mathew Scholtz (Yamaha) 1’51″329.

Videointervista Toni Elias

Photo Courtesy Motoamerica/Brian J. Nelson

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy