Mosquito’s Way Grand Tour 2017 Che apertura a Verona!

Mosquito’s Way Grand Tour 2017 Che apertura a Verona!

Quei tipi strani coi ciclomotori vintage hanno cominciato il loro carosello al Motor Bike Expo. Prossime zingarate a maggio.

Commenta per primo!

Sull’asfalto della pista centrale della Fiera di Verona in occasione del Motor Bike Expo, si è ufficialmente aperto il Grand Tour 2017 della Mosquito’s Way, la parata dei ciclomotori vintage ideata e promossa da Piero Pelù, Ringo DJ e Giovanni Di Pillo.

 Nata nel 2015 come raduno di amici ed appassionati di Rock e Moto, la Mosquito’s Way ha lo scopo di creare momenti di aggregazione e pura voglia di divertirsi in sella a vecchi ciclomotori a pedali e a rulli costruiti prima del 1990. Quegli stessi mezzi che hanno permesso alle intere generazioni dei cinquantenni e quarantenni, di compiere i primi passi in sella ad un veicolo a due ruote motorizzate ed ora finiti ad arrugginire nel buio di cantine e fienili.  La Mosquito’s Way ha riacceso la passione del restauro dei cinquantini, che possono adesso ritrovarsi sulle strade di paesini medievali, ville medicee ed autodromi di fama mondiale.

Dopo alcune “zingarate” clandestine in città, nel 2016 è stato organizzato un vero circuito con quattro Reunion su strada, in fuoristrada, cittadina TT e la grande finale in pista presso il Circuito del Mugello, in tutto complessivamente quasi 500 amanti di questi ciclomotori vintage si sono resi protagonisti delle cavalcate che prevedono un “dress code”  a tema che cambia ad ogni tappa.

Alla finale del Mugello è intervenuto anche Francesco Agnoletto Organizzatore del Motor Bike Expo che ha dato la sua entusiastica disponibilità a fornire tutti i supporti logistici per organizzare la prima prova 2017  a Verona.  Per questo la pattuglia dei ciclomotoristi Vintage ha così esordito per la prima volta in un “indoor” davanti al pubblico delle tribune della bellissima pista Drifting del Motor Bike Expo.

 La colorata carovana di bellissimi ciclomotori a pedali e a rulli ha effettuato una serie di batterie ed esibizioni al termine delle quali sono state stilate le varie classifiche che hanno portato alla premiazione che si è tenuta presso lo stand MA-FRA partner della Mosquito dalla prima prova.  Trofei “Laserservices” al partecipante venuto da più lontano, alla ragazza più giovane, ai mezzi più belli, al più Coraggioso…! Paola Somma ideatrice del Motor Bike Expo di Verona si è carinamente prestata da Giurata per l’Assegnazione dei Premi.

 Piero Pelù ha vinto la batteria dei Mosquitos mentre DJ Ringo è stato penalizzato per taglio di percorso escludendolo dalle classifiche…. Il premio Pilota più in Gamba è andato ad Emiliano Malagoli fondatore della Di.Di, Associazione ONLUS, dedicata piloti Diversamente Disabili che ha gareggiato con una protesi per una amputazione ad una gamba.

Di seguito solo alcuni dei protagonisti provenienti da diverse parti d’Italia: Piaggio Si, Bravo, Ciao, Mosquito Garelli, Paperino IMN,  Saxonette Legnano, Velocino Bonvicini, Zebretta Bonvicini, Motobecane Primavera, Guzzi, Benelli, Aquilotto Bianchi, Ducati Cucciolo, Beta, etc.

A Maggio compatibilmente con gli impegni dei tre protagonisti, che per primi voglio esserci e partecipare, continuerà il Grand Tour con una previsione di almeno altre tre tappe per il 2017!

 Un grazie ai Partners di Mosquito’s Way 2017: Motor Bike Expo, Ma-Fra, Lawley, Premier, UfoPlast, Carbon Dream, Laserservices, Dario Lopez Studio, San Carlo, Flor’s,  Motoclub Firenze e ai media Partner: Virgin Radio, SportreviewMotori, Corsedimoto.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy