UFFICIALE Scompare l’Europeo Superstock 1000

UFFICIALE Scompare l’Europeo Superstock 1000

Come da noi anticipato a Magny Cours si correrà l’ultima gara dell’Europeo Superstock 1000. La scomparsa di un campionato che ha regalato tanti campioni.

di Alessandro Palma

Era già stata anticipata nella nostra presentazione del round di Magny Cours, ma ora è ufficiale: la gara di domenica 30 settembre sarà l’ultima in assoluto dell’Europeo Superstock 1000. Dorna ha infatti deciso di sopprimere il campionato, in vista dei cambiamenti che riguarderanno il Mondiale Superbike in futuro.

Introdotto nel 1999, l’Europeo Superstock 1000 (FIM Cup dal 2005 al 2016) è sempre stato apprezzato da case, team, piloti e veri appassionati di motociclismo e in questi 19 anni si sono viste spesso e volentieri griglie molto affollate. Lunga la lista di piloti di spessore che hanno trionfato in Superstock 1000: Vittorio Iannuzzo (2002), Michel Fabrizio (2003), Lorenzo Alfonsi (2004), Alessandro Polita (2006), Niccolò Canepa (2007), Xavier Simeon (2009), Ayrton Badovini (2010), Davide Giugliano (2011), Sylvain Barrier (2012 e 2013), Leandro Mercado (2014), Lorenzo Savadori (2015), Raffaele De Rosa (2016) e Michael Rinaldi (2017), senza dimenticare i primissimi campioni Karl “Bomber” Harris (vincitore dell’edizione inaugurale, scomparso quattro anni fa nel Tourist Trophy) e James Ellison (grande interprete del BSB con un passato in MotoGP); molti di questi piloti si sono fatti valere o si stanno facendo valere nel Mondiale Superbike o in campionati come l’Endurance World Championship e Simeon è attualmente protagonista del Mondiale MotoGP. Inoltre, è impossibile non menzionare altri interpreti illustri di questo campionato, anche se non ci hanno vinto titoli, come Danilo Petrucci (che ci ha corso dal 2008 al 2011, perdendo il titolo all’ultimo anno per soli due punti) e Kenan Sofuoglu (2004 e 2005).

La lotta per il titolo di Campione Europeo Superstock 1000 2018 è ancora aperta e a Magny Cours sapremo chi tra Markus Reiterberger, Roberto Tamburini e Maximilian Scheib sarà l’ultimo re di un campionato spesso sottovalutato e trascurato da pubblico e addetti ai lavori, ma in realtà molto importante per il motociclismo del ventunesimo secolo…

Photo Credit: WorldSBK

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy