Superstock Raffaele De Rosa e la BMW sbancano Donington

Superstock Raffaele De Rosa e la BMW sbancano Donington

Il 29enne napoletano sbanca Donington prendendo in contropiede le Ducati. Adesso la marca tedesca guida la Coppa del Mondo in solitario. Niccolò Canepa sul podio

Commenta per primo!

Vittoria alla “Jorge Lorenzo” per Raffaele De Rosa, che riparte dal Donington Park con la testa della Coppa del Mondo Superstock.  Il napoletano è stato autore di una prestazione impeccabile, con pochissime sbavature e ancor meno rischi. Considerando che il suo tempo di qualifica gli sarebbe valso la undicesima posizione nella griglia della Superbike, non possiamo che dire “chapeau”.

Dietro di lui Mercado riesce a chiudere in seconda piazza una gara difficile per le Ducati, che hanno in blocco accusato problemi di grip. Indice della situazione Rinaldi, che dopo aver combattuto per rimanere attaccato al compagno di squadra termina la gara in sesta piazza, venendo sopravanzato prima da Canepa e poi dalle Aprilia di Calia e di Tamburini. Terza piazza quindi per la Yamaha, che torna a vedere la luce dopo un inizio di mondiale difficile in tutte le classi in cui partecipa.

Roberto Tamburini è stato penalizzato all’arrivo per sorpasso in regime di bandiere gialle con la perdita di due posizioni (settimo finale).  Male Massei che non è riuscito a trovare il giusto setup e Faccani, uscito di scena  per il mono esploso a due giri dal termine. Opaca anche la gara di Salvadori, fuori dalla zona punti.

Le prime dieci posizioni sono state le seguenti: De Rosa, Mercado, Canepa, Calia, Rinaldi, Ratzgatliouglu, Tamburini,  Black, Tessels e Jones.

Foto Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy