Superstock Magny Cours Vince Lucas Mahias, De Rosa a -7 da Mercado

Superstock Magny Cours Vince Lucas Mahias, De Rosa a -7 da Mercado

Missione compiuta per francese ufficiale Endurance. Per il titolo Raffaele De Rosa terzo dimezza il distacco da Leandro Mercato settimo: Jerez sarà spareggio

Commenta per primo!

La chiusura del campionato di Jerez per la Superstock sarà un fiammeggiante spareggio.  Terminando terz Raffaele De Rosa ha dimezzato il distacco che accusava nei confronti di Leandro Mercado, adesso di  sette punti. Con un margine così minimo Mercado avrà bisogno di fare almeno secondo per essere certo della sua vittoria nella classifica finale.

Raffaele De Rosa (BMW)
Raffaele De Rosa (BMW)

A Magny Cours ha comunque vinto, anzi dominato, un Lucas Mahias che dal 2017 entrerà nel mondiale Supersport con la Yamaha ufficiale. Che fenomeno il contadino francese: negli ultimi mesi ha gareggiato  con l’ufficiale GMT94 ma anche in Superbike, andando forte. Per non parlare della Superstock: due gare, due vittorie. La prima a Misano, poi sulla pista di casa.

Meritatissima, la vittoria è sembrata quasi scontata fin da subito: il francese ha fatto il vuoto e a nulla sono valsi gli sforzi di Razgatlioglu e di De Rosa di tentare di tenere la ruota della R1 del team Pata. Splendida la battaglia per il secodo posto, con il turco e il pilota BMW a combattere a suon di staccate fino all’ultima variante. Quarta posizione per Roberto Tamburini, che si è reso autore di sorpassi che ci hanno fatto rivedere “Il Tambu” dei tempi d’oro. Quinta piazza per Jeremy Guarnoni, che riesce a sopravanzare in chiusura Riccardo Russo.

Leandro Mercado
Leandro Mercado

Gara incolore per colui che doveva invece rendersi autore di quindici giri da record. Leandro Mercado conclude settimo al traguardo davanti al compagno di squadra Michael Ruben Rinaldi, complicandosi il campionato e dovendo adesso difendere con unghie e denti la testa del campionato. Jerez, che gara che ci aspetta…

I primi quindici al traguardo sono i seguenti: Mahias, Razgatlioglu, De Rosa, Tamburini, Guarnoni, Russo, Mercado, Rinaldi, Black, Suchet, Mantovani, Nocco, Faccani, Staring, Vionnet.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy