Superstock Magny Cours Prove 1 Roberto Tamburini insidia Lucas Mahias

Superstock Magny Cours Prove 1 Roberto Tamburini insidia Lucas Mahias

Il francese sostituisce Florian Marino all’ultimo istante e svetta nelle prime libere. De Rosa davanti a Mercado: corsa al titolo incandescente

Commenta per primo!

Comincia a passo di carica il week end francese del Mondiale Superbike. Ad aprire le danze sono gli under 28 anni della Superstock che in una mattinata fresca (17°C) ma soleggiata realizzano tempi superlativi sfiorando il primato.

Il più veloce è stato Lucas Mahias, padrone di casa che con la Yamaha Pata ha segnato 1’40″783, ad appena due millesimi dal primato ufficiale stampato due anni fa da Lorenzo Savadori. L’Aprilia Nuova M2 di Roberto Tamburini (nella foto d’apertura), a lungo al comando della sessione, però incalza a soli 50 millesimi. Mahias è stato convocato da Yamaha Europe all’ultimo istante per sostituire Florian Marino, connazionale rimasto gravemente ferito ad Assen, l’aprile scorso, dichiarato “UNFIT” dal medico di gara nella verifica di giovedi.

Magny Cours può diventare  crocevia (forse) decisivo per la conquista della Coppa FIM con l’argentino Leandro Mercato, pupillo Ducati Aruba, in vantaggio di 15 punti su  Raffaele De Rossa (BMW Althea). Ne restano da assegnare 50 tra qui e Jerez, 16 ottobre. Nella prima sessione però Mercado è appena 25° a 2″579 dalla vetta, mentre il napoletano figura al quinto posto vicinissimo alle posizioni di vertice. Mercado ha pagato un problema elettrico che ha ammutolito la Panigale in apertura di sessione.

De Rosa è incalzato da Riccardo Russo con la seconda Pata Yamaha in pista.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy