Superstock 1000: Test a Jerez nel segno di Mercado, convince Rinaldi

Superstock 1000: Test a Jerez nel segno di Mercado, convince Rinaldi

I due portacolori dell’Aruba.it Ducati Junior Team comandano la graduatoria davanti alle Kawasaki del Team Pedercini affidate a Guarnoni e Ponsson

Commenta per primo!

Un (recente) Campione della categoria al rientro ed un ‘rookie’ in evidenza. La due-giorni di Test collettivi del World Superbike a Jerez de la Frontera ha ospitato anche un poker di attesi protagonisti della Superstock 1000 FIM Cup 2016 con due piloti maggiormente in evidenza: il rientrante Leandro ‘Tati’ Mercado e l’esordiente Michael Ruben Rinaldi, separati da poco più di 3/10 in cima al monitor dei tempi in sella alle rispettive Ducati Panigale R schierate dall’Aruba.it Racing Junior Team.

Tornato nella STK1000 internazionale dopo il titolo 2014 (con Ducati Barni) ed una positiva esperienza nel World Superbike (8° assoluto e miglior ‘Rookie’ nella passata stagione), Tati Mercado ha confermato l’affiatamento con la Panigale R staccando in 1’42″641 il miglior riferimento delle prove in Andalusia, ribadendo i segnali confortanti della precedente uscita all’Autódromo Internacional do Algarve di Portimão.

Non da meno, alla sua seconda presa di contatto con la categoria, Michael Ruben Rinaldi. Il vice-Campione Europeo Superstock 600 in carica non sembra accusare il ‘raddoppio’ di cilindrata (dai 600cc della Kawasaki Ninja ZX-6R in configurazione STK600 del Team Italia FMI ai 1200cc della Panigale R iscritta dallo Junior Team Aruba.it Racing) tanto da staccare un rimarchevole 1’42″969, poco più di 3/10 rispetto al best lap del più esperto teammate Mercado. Il pilota romagnolo, che proprio a Jerez vinse lo scorso anno nell’Europeo Stock 600, si pone così già tra i ‘deb’ da tenere sotto stretta osservazione in vista dell’esordio stagionale del prossimo mese di aprile in Aragona.

Altro tipo di lavoro invece al Team Pedercini con le due Kawasaki Ninja ZX-10R affidate a due piloti dai trascorsi nel World Superbike: i rientranti Jeremy Guarnoni (in corsa per il titolo nel 2012) e Christophe Ponsson sono stati accreditati di tempi sopra l’1’44”, entrambi concentratisi sulla ricerca del miglior setting pensando ai prossimi test in programma al MotorLand Aragón di Alcañiz.

Superstock 1000 FIM Cup 2016
Test Jerez de la Frontera
Classifica 2° giorno di prove (mercoledì 27 gennaio)

01- Leandro Mercado – Aruba.it Racing Junior Team – Ducati Panigale R – 1’42.641 (47 giri)
02- Michael Rinaldi – Aruba.it Racing Junior Team – Ducati Panigale R – 1’42.969 (64 giri)
03- Jeremy Guarnoni – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – 1’44.044 (59 giri)
04- Christophe Ponsson – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – 1’44.993 (78 giri)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy