Superstock 1000 Misano Prove 1 Guida Federico Sandi Top 5 tutta italiana

Superstock 1000 Misano Prove 1 Guida Federico Sandi Top 5 tutta italiana

Le prime prove libere dell’Europeo Superstock 1000 a Misano vedono Federico Sandi al comando e cinque italiani nella top 5.

Commenta per primo!

Il venerdì di prove del Pirelli Riviera di Rimini Round si è aperto con le FP1 del Campionato Europeo Superstock 1000 e per i colori italiani non si poteva sperare in un inizio migliore, visto che nella top 5 della classifica troviamo solo piloti italiani.

Al primo posto troviamo un ottimo Federico Sandi, capace di girare in 1’37.471 a metà sessione e di mantenere la testa della classifica fino alla fine. Il pilota del team BMW Berclaz Racing è alla ricerca del suo primo podio stagionale e l’ottimo inizio di weekend è di buon auspicio per le prossime sessioni di prove e per la gara di domenica 18 giugno.

Dietro a Sandi troviamo altri quattro piloti italiani, tutti capaci di scendere sotto il muro dell’1’38.: Michael Ruben Rinaldi (1’37.588), Roberto Tamburini (1’37.624), la wildcard Alessandro Andreozzi (1’37.845) e Marco Faccani (1’37.913).

Per quanto riguarda il resto della top 10 troviamo in sesta posizione Florian Marino, ultimo dei piloti sotto l’1’38. (1’37.953). Dietro al pilota francese della Yamaha hanno chiuso il compagno di squadra di Sandi Sébastien Suchet, Luca Vitali, Mike Jones e l’attuale leader del campionato Toprak Razgatlioglu.

Queste le posizioni degli altri italiani: 12° Matteo Ferrari (primo weekend con la BMW del team 2R Racing), 13° Kevin Manfredi, 15° Fabio Marchionni (wildcard, compagno di squadra di Andreozzi nel team Speed Action), 16° Federico D’Annunzio, 17° il rientrante Luca Salvadori, 20° Alex Bernardi (prima presa di contatto con la Yamaha del TheBlackSheepTeam), 21° Riccardo Cecchini, 22° Kevin Calia, 26° Emanuele Pusceddu, 27° Federico Sanchioni e 34° Stefano Fugardi (altra wildcard), mentre il nuovo pilota Phoenix Suzuki Gabriele Ruiu ha chiuso al 36° posto la sua prima sessione di prove nella STK1000.

Dulcis in fundo segnaliamo il 25° tempo di Marvin Fritz, piltoa tedesco al rientro dopo il brutto incidente avuto a fine aprile ad Assen. 37° e ultimo posto per il sudafricano Daryn Upton, all’esordio stagionale come sostituto di Alessandro Nocco nel team DDM.

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy