Superstock 1000 Imola, Prove 1-2: Federico Sandi in testa

Superstock 1000 Imola, Prove 1-2: Federico Sandi in testa

Federico Sandi chiude le prove libere del venerdì davanti a tutti. Markus Reiterberger (3°) non sembra imbattibile…

di Alessandro Palma

Si pensava che Markus Reiterberger potesse dominare a Imola già nelle prove libere, esattamente come ha fatto al Motorland Aragon e ad Assen, ma questa volta il pilota tedesco dovrà vedersela con due tosti avversari pronti a far bene sulla pista di casa: Roberto Tamburini e Federico Sandi.

Ed è proprio Sandi il pilota che ha chiuso in testa alla classifica le prove libere del venerdì. Il pilota di Voghera ha fatto stampare un tempo di 1’49.977 nelle fasi finali delle FP2 e questo gli ha permesso di battere Tamburini (BMW Berclaz Racing) per 262 millesimi. Un bel risultato per Sandi e un bel risultato per il team Ducati Motocorsa Racing di Lorenzo Mauri, che con lui sta occupando stabilmente le prime posizioni alla prima stagione in Superstock 1000.

Markus Reiterberger, dominatore dei primi due round stagionali, ha chiuso la giornata col terzo tempo (1’50.273) dopo essersi alternato più volte in testa coi due italiani. Il pilota di Trostberg, che a Imola ha ottenuto un quarto posto in Superstock 1000 nel 2012, non sembra imbattibile come è stato soprattutto ad Assen e l’impressione è che dovrà vedersela con Sandi e Tamburini per tutto il weekend fino alla gara, in programma domenica 13 maggio alle ore 15:15.

Detto dei primi tre, troviamo in quarta posizione Riccardo Russo, che sembra aver fatto dei passi avanti rispetto ai primi due round. Il pilota campano, ora in forza al team Kawasaki C.M. Racing, precede Luca Vitali, Florian Marino ed Emanuele Pusceddu. Hanno invece ottenuto l’ottavo, nono e decimo tempo le wild card Andrea Mantovani, Samuele Cavalieri e Matteo Ferrari. Così gli altri italiani: 11° Gabriele Ruiu, 13° Luca Salvadori, 14° Alessandro Delbianco, 20° Fabio Marchionni e 21° Armando Pontone.

Solo 12° il cileno dell’Aprilia Maximilian Scheib, sul podio ad Assen, mentre il turco Ali Efe Yegin (uno dei pupilli di Kenan Sofuoglu) è ultimo a 10 secondi da Sandi e momentaneamente fuori dal 107%.

Cattura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy