Superstock 1000 Assen Russo veloce, ma cade

Superstock 1000 Assen Russo veloce, ma cade

Parte sotto la pioggia il week end di Assen. Riccardo Russo il più veloce nella FP1 della Superstock, ma poi cade senza danni.

Commenta per primo!

Pioggia battente ad Assen per la prima sessione del secondo round della FIM Superstock 1000 Cup. Sull’asfalto viscido il più veloce è stato Riccardo Russo, con la Pata Yamaha, in 2’01″802. Alle sue spalle le Aruba.it Ducati di Leandro Mercado e Michael Rinaldi.

Russo ha comandato la classifica per buona parte dei 45 minuti ma nel finale è incappato in una scivolata risoltasi senza danni per pilota e moto. “Ero in quinta, ho chiuso il gas e sono volato via, una caduta strana perchè stavo andando pianissimo in quel momento” ha raccontato il 23enne campano rientrato al box.

Mercando, vincitore del round d’apertura ad Aragon,  ha incassato 323 millesimi di distacco precedendo il compagno Rinaldi che guidava per la prima volta la Panigale sul bagnato. Bene anche Marco Faccani, altro ducatista, 4° tempo davanti a Luca Salvadori  migliore Aprilia con la RSV4 RF  di GP Project. Sesto  Kevin Calia con la stessa moto gestita da Nuova M2.

Roberto Tamburini con l’altra Aprilia M2 ha concluso al nono posto  staccato di 2″141 dalla vetta. La seconda sessione alle 16:00, sempre con previsioni meteo negative.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy