Superstock 1000 Aragon, Gara: Stravince Markus Reiterberger

Superstock 1000 Aragon, Gara: Stravince Markus Reiterberger

Markus Reiterberger vince la gara inaugurale dell’Europeo Superstock 1000 davanti a Roberto Tamburini e Federico Sandi.

di Alessandro Palma

Markus Reiterberger vince e convince già al Motorland Aragon. Il pilota tedesco ex-Mondiale Superbike ha trionfato nella gara inaugurale dell’Europeo Superstock 1000 2018 con una gara gestita perfettamente e ha confermato così la sua candidatura alla vittoria finale. Maximilian Scheib sembrava poterlo contrastare, ma un problema avuto nel finale ha costretto il pilota Aprilia ad accontentarsi della quarta posizione, mentre Roberto Tamburini e Federico Sandi chiudevano la gara in seconda e terza posizione.

RIMONTA – Dopo una prima fase in cui Federico Sandi ha comandato la contesa, Scheib e Reiterberger hanno preso le prime due posizioni per poi staccare il pilota del team Motocorsa Racing e Tamburini. A metà gara un errore di Reiterberger al curvone finale sembrava poter propiziare una fuga di Scheib, ma il tre volte Campione IDM Superbike ha subito rimediato all’errore e ha recuperato terreno sul pilota cileno dell’Aprilia fino a superarlo al nono dei 13 giri previsti. Scheib ha provato a tenere il passo di “Reiti”, ma un problema tecnico avuto al penultimo giro lo ha rallentato fino a relegarlo al quarto posto. L’ultimo giro è stato quindi una semplice passerella per Reiterberger, che ha bissato il successo dello scorso ottobre a Jerez de la Frontera davanti a Tamburini e Sandi. Quarto, come detto, Scheib.

GLI ALTRI – Dietro al quartetto di testa, Florian Marino ha ottenuto il quinto posto senza mai essere in corsa per il podio. Il pilota del team Yamaha Motoxracing ha preceduto gli italiani Alessandro Andreozzi, Luca Vitali, Luca Salvadori e Riccardo Russo, con lo spagnolo Xavi Pinsach a chiudere la top 10. 12° posto per Gabriele Ruiu, mentre Alessandro Delbianco ed Emanuele Pusceddu sono finiti a terra al primo giro dopo un inizio da protagonisti (Delbianco era 6°). Fuori per problemi tecnici Fabio Marchionni, mentre il compagno di squadra di Reiterberger Jan Bühn è stato protagonista di una caduta subito dopo la partenza e di un’altra caduta all’ultimo giro. Peccato per Bühn, che in gara ha girato con tempi da primissime posizioni.

Cattura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy