Supersport Thailandia Superpole Jules Cluzel risorge, gli italiani no

Supersport Thailandia Superpole Jules Cluzel risorge, gli italiani no

Jules Cluzel agguanta la 19° pole in carriera, gli italiani restano indietro.

Jules Cluzel partirà in pole nel secondo round del Mondiale Superbike a Buriram. Il 28enne francese risorge a tempo di record dall’infortunio di Phillip Island, quando all’ultimo giro era stato tamponato fratturandosi l’osso sacro.

Continua invece il week grigio dei piloti italiani. Federico Caricasulo partirà in terza fila (settimo tempo) con la Yamaha ufficiale che ha piazzato il francese Lucas Mahias in prima linea con il terzo crono. Nona posizione per Christian Gamarino (Honda Evan Bros). Continua invece il momento magico dei piloti locali schierati dalla Yamaha Thailandia: Chalarmpol Polamai, a lungo in testa alla classifica, partirà dalla seconda casella, Decha Kruisart dalla quarta. E non avendo nulla da perdere, in quanto iscritti come wild card, è facile immaginare con che carica si avventeranno sui piloti del Mondiale…

Giornataccia anche per la MV Agusta che vede il pupillo Patrcik Jacobsen relegato alla quarta fila (undicesimo tempo): dopo i problemi incontrati a Phillip Island serviva pronto riscatto per rinfocolare le ambizioni Mondiali e invece la posizione di partenza potrebbe rivelarsi una grave ipoteca. Non partirà Alex Baldolini, che venerdi si è fratturato la caviglia sinistra. E’ scomparso dai radar anche Roberto Rolfo: lo strepitoso vincitore (in volata) in Australia sta incontrando problemi di ogni genere e partirà in 23° posizione, cioè penultimo. Servirà un’impresa per salvare la vetta del Mondiale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy