Supersport Portimao, Prove 1-2: Guida Jules Cluzel

Supersport Portimao, Prove 1-2: Guida Jules Cluzel

Jules Cluzel fa segnare il primo tempo nelle prove del venerdì a Portimao davanti a Lucas Mahias e al leader iridato Sandro Cortese. 4° Federico Caricasulo.

di Alessandro Palma

A Portimao il Mondiale Supersport è tornato in pista due mesi dopo la vittoria di Federico Caricasulo a Misano e a chiudere le prove libere del venerdì in testa è stato Jules Cluzel.

In pista con la Yamaha del Nerds Racing Team nonostante i grandi problemi che sta avendo la compagine indiana, Cluzel si è preso il primo posto di giornata nel finale delle FP2, quando ha messo a segno un giro in 1’45.054. Lucas Mahias ha provato a batterlo nel finale, ma alla fine l’alfiere del team GRT Yamaha si è fermato a un solo decimo da “Julo” (1’45.158) e lo stesso ha fatto il leader del campionato Sandro Cortese (1’45.174), terzo con la R6 del team Kallio Racing.

Ha invece chiuso quarto Federico Caricasulo, che dopo aver chiuso al comando le FP1 non è riuscito a migliorare il suo giro in 1’45.325 nella sessione pomeridiana. Oltre ai primi quattro, hanno guadagnato l’accesso diretto alla Superpole 2 Randy Krummenacher, Luke Stapleford (finalmente competitivo con la Yamaha R6), Kyle Smith, un più che convincente Hannes Soomer (mai così in alto in questa stagione), Ayrton Badovini e l’anche lui convincente Corentin Perolari (anche lui mai così in alto quest’anno), classificatisi in questo ordine dalla quinta alla decima posizione.

Grande sfortuna invece per i campani Raffaele De Rosa e Alfonso Coppola: mentre il primo (reduce da cinque podi consecutivi con la MV Agusta) è caduto nelle fasi finali delle FP2, “Foffy” è stato fermato da un problema tecnico a metà della stessa sessione. Entrambi saranno costretti a disputare la Superpole 1 e lì ritroveranno anche l’esordiente d’eccezione Héctor Barberá, 23° dopo essere stato fermato da un problema tecnico.

Da segnalare che il weekend di Portimao è già terminato non solo per Anthony West (qui il motivo), ma anche per Loris Cresson. Il giovane belga, compagno di squadra di Sandro Cortese, si è fratturato la clavicola sinistra cadendo nelle FP2 dopo un contatto con Jaimie van Sikkelerus.

Captura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy