Supersport: “Kenan Sofuoglu salterà Aragon e Assen”

Supersport: “Kenan Sofuoglu salterà Aragon e Assen”

Manuel Puccetti ha confermato che Kenan Sofuoglu non correrà le gare di Aragon e Assen del Mondiale Supersport. E sul sostituto dice che…

di Alessandro Palma
Kenan Sofuoglu

Tra le persone presenti a Donington Park per il round inaugurale del BSB 2018 c’era Manuel Puccetti, titolare dell’omonimo team impegnato nei mondiali Superbike e Supersport. Il motivo? Ce lo ha spiegato lui stesso: “Abbiamo chiuso le trattative per schierare Leon Haslam a Donington Park e inoltre ho sondato il terreno in cerca di piloti…

Sì, perché Kenan Sofuoglu, pilota di punta del team Kawasaki Puccetti nel Mondiale Supersport, è alle prese coi postumi del brutto incidente di Phillip Island e dovrà stare fermo ancora per un po’ di tempo. “Kenan perderà le gare di Aragon e Assen e mi sono recato a Donington per cercare un sostituto” ha detto Puccetti. Chi potrebbe prendere il posto del cinque volte Campione del Mondo Supersport? “Ho preso alcuni contatti e presto mi incontrerò con Kawasaki per prendere una decisione. Mi ha impressionato Benjamin Currie (vincitore delle due gare del British Supersport, ndr), ma vedremo“.

C’è spazio anche per un primo bilancio riguardo il debutto in Superbike di Toprak Razgatlioglu, promosso dalla Superstock 1000: “Sono contento dei risultati ottenuti finora. Il livello del Mondiale Superbike è davvero alto ed è bello che Toprak sia già riuscito a piazzarsi due volte in top 10. Da Aragon in avanti correremo quasi sempre su piste che già conosce e sono convinto che lì potrà stare nei primi cinque o sei“.

In conclusione, Manuel Puccetti ha espresso la sua opinione riguardo il recente sfogo del titolare del team Go Eleven Gianni Ramello, che su Facebook ha attaccato duramente Dorna per il nuovo regolamento tecnico (qui l’articolo): “Sono d’accordo sul fatto che la limitazione dei giri motore metta in grande difficoltà i piloti Kawasaki, in particolare quelli privati, ma con l’introduzione delle concession parts abbiamo la possibilità di avere una moto uguale a quella ufficiale. Noi, per esempio, schieriamo una Kawasaki che è a tutti gli effetti come quella di Jonathan Rea e sono convinto che presto ci giocheremo le prime posizioni“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy