Supersport Magny Cours Vince Cluzel, che flop la festa di Sofuoglu

Supersport Magny Cours Vince Cluzel, che flop la festa di Sofuoglu

Il turco cade e rimanda la festa per il quinto Mondiale. Secondo successo del francese MV Agusta. Badovini sul podio, Bassani ipoteca europeo

Commenta per primo!

Clamoroso flop di Kenan Sofuoglu che cade e deve rimandare la festa per il quinto Mondiale. Il turco pilota del team Puccetti ha comandato buona parte della gara, aveva la situazione in pugno e gli sarebbe bastato un nono posto per festeggiare comunque.  Ma a sette giri dal termine è finito nella sabbia per una scivolata fortunatamente innocua. Krummenacher, salito in quinta posizione, riesce così a tenere aperto il Mondiale portandosi a  +42 punti dalla vetta, un ritardo comunque quasi impossibile da recuperare nelle due gare che restano (Jerez 16 ottobre, Losail 30 ottobre) con 50 punti in palio.

Il team Kawasaki Puccetti si consola  perchè comunque vada il titolo iridato non sfuggirà. E poi perchè Axel Bassani, appena 17 anni (nella foto d’apertura), ha ipotecato l’ Europeo, disputato quest’anno come sottocategoria del Mondiale. Conta ancora di più che alla decima presenza il ragazzino di Feltre sia arrivato ad un soffio dal podio: fantastico talento, da tenere in grande considerazione per il futuro.

Raggio di sole anche per la MV Agusta che porta a casa la seconda vittoria di  Jules Cluzel, che non ha mai lasciato allontanare il pilota Kawasaki e  ha dovuto battagliare con un Niki Tuuli veramente in palla e che sembrava lanciato per la vittoria. Anche il finlandese, 20 anni in arrivo dalla Stock, è un nome da tenere d’occhio. Incollato alla scia  Ayrton Badovini cui non sfugge il terzo posto.

I primi quindici all’arrivo sono quindi i seguenti: Cluzel, Tuuli, Badovini, Bassani, Krummenacher, Caricasulo, Smith, Mykhalchyk, Zanetti, Khairuddin, Ryde, Soomer, Jezek, Pinsach e Stapleford.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy