Supersport Magny Cours Superpole Kenan Sufuoglu 29° centro

Supersport Magny Cours Superpole Kenan Sufuoglu 29° centro

Il turco partirà davanti nella gara che gli può dare il 5° Mondiale con 2 round d’anticipo. Kawasaki ad un passo dal Costruttori. Ayrton Badovini in prima fila.

Commenta per primo!

Che tosto Kenan Sofuoglu: sull’asfalto infido di Magny Cours, da gomme rain ma senza pioggia, il campionissimo turco ha insistito fino alla fine per rincorrere la 29° pole (sesta dell’anno). C’era da spegnere le velleità dell’americano Patrick Jacobsen, in testa fin dall’inizio di Superpole 2, e KS54 ci ha dato dentro come un matto coronando l’inseguimento proprio sulla bandiera a scacchi, con 325 millesimi di vantaggio.

A completare la pria fila sarà un ottimo Ayrton Badovini, pupillo Honda Lorini e al centro di molte voci di mercato che riguardano il suo passaggio in Superbike 2017. Gino Rea, quarto con la MV Agusta GRT, è stato anche stavolta più veloce dell’ufficiale Jules Cluzel, subito dietro. Per quanto riguarda gli italiani Christian Gamarino partirà in terza fila con l’ottavo tempo, proprio davanti ai due 17enni d’assalto Alex Zaccone e Axel Bassani.

La gara Supersport scatta domenica alle 11:20 e può essere decisiva per il Mondiale. Kenan Sofuoglu parte da +53 punti su Randy Krummenacher e +62 su Patrick Jacobsen, per laurearsi per la quinta volta iridato deve chiudere conservando almeno 50 punti sugli inseguitori, lo stesso bottino che sarà in palio nei due round che restano a Jerez (Spagna, 16 ottobre) e Losail (Qatar) il 30 ottobre. Nel campionato Costruttori Kawasaki vanta 42 punti di margine su Honda e 54 nei confronti di MV Agusta: quindi l’eventualità di doppio festeggiamento in casa Puccetti è molto concreta.

Foto Guglielmo Maggiali

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy