Supersport Imola, Prove 1-2: Federico Caricasulo nel finale

Supersport Imola, Prove 1-2: Federico Caricasulo nel finale

Federico Caricasulo chiude al comando le prove libere del venerdì con un bel giro nei minuti finali. 5° Kenan Sofuoglu, primo pilota non-Yamaha.

di Alessandro Palma

Le prove libere del Mondiale Supersport a Imola hanno visto Federico Caricasulo far segnare il miglior tempo. Il pilota ravennate ha portato in testa la sua Yamaha del team GRT con un giro in 1’51.190, messo a segno nelle fasi finali delle FP2, e questo tempo gli ha permesso di battere il compagno di squadra e leader del campionato Lucas Mahias, secondo dopo aver chiuso al primo posto le FP1. Caricasulo punta chiaramente a riscattarsi dopo la brutta caduta di Assen e la sfortuna avuta a Imola un anno fa e con la buona prestazione di oggi ha presentato la sua candidatura per la pole position e per una gara da protagonista.

Ma il protagonista principale del weekend rimane senz’altro Kenan Sofuoglu, che si ritirerà dalle corse dopo la gara in programma domenica 13 maggio alle ore 11:30. Il pilota turco lascerà le competizioni dopo aver conquistato ben cinque titoli mondiali in Supersport (2007, 2010, 2012, 2015 e 2016) e a Imola punta a chiudere in grande stile una carriera lunga 20 anni. Considerando che questo è il suo primo weekend di gara dopo l’infortunio di Phillip Island, il pilota del team Kawasaki Puccetti Racing ha avuto un più che incoraggiante inizio di weekend: quinto tempo a meno di sette decimi da Caricasulo (1’51.877) e primo pilota non-Yamaha in classifica.

Tra Caricasulo e Sofuoglu troviamo in seconda, terza e quarta posizione Lucas Mahias, Sandro Cortese e Jules Cluzel, mentre a completare la top 10 e l’elenco di chi accede direttamente alla Superpole 2 ci sono Raffaele de Rosa, Luke Stapleford, Ayrton Badovini, Hikari Okubo e Randy Krummenacher. Gli ultimi due sono stati protagonisti di cadute senza conseguenze nella fase finale delle FP2, insieme anche a Hannes Soomer e Davide Stirpe.

Queste le posizioni degli altri italiani, costretti a passare per la Superpole 1: 14° Nicola Jr. Morrentino, 15° Davide Stirpe, 16° Massimo Roccoli, 21° Lorenzo Gabellini, 26° Michael Canducci, 28° Marco Malone e 29° Alfonso Coppola.

Photo Credit: Marco Lanfranchi

Cattura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy