Supersport Donington Prove 2 MV Agusta, ci pensa Gino Rea

Supersport Donington Prove 2 MV Agusta, ci pensa Gino Rea

Il pilota londinese, nessuna parentela con Jonathan della SBK, fa volare la F3 mentre gli ufficiali arrancano. Sesto Ayrton Badovini

Commenta per primo!

E’ di Gino Rea il miglior tempo del venerdi in Supersport. Sul tracciato di casa il 25enne londinese ha stampato un ottimo 1’31″082 lasciando con un palmo di naso le Kawasaki di Randy Krummenacher e Kenan Sofuoglu che già pregustavano la doppietta.

Rea, nessuna parentela con il Jonathan iridato Superbike,  guida la MV Agusta F3 del team GRT, al cui comando c’è Mirko Giansanti, vecchia conoscenza delle classi piccole del motomondiale. Sorprende che da un paio di gare la F3 privata vada assai meglio delle ufficiali di Jules Cluzel e Lorenzo Zanetti, affondati in 13° e 9° posizione causa svariati problemi tecnici.

In casa Kawasaki Puccetti la notizia del giorno è il rinnovo del contratto di Kenan Sofuoglu (annuale). Il turco, 34 anni, ha già dichiarato che il 2017 potrebbe essere il suo ultimo anno, prima di dedicarsi a tempo pieno alla promozione di giovani talenti.

Ayrton Badovini, stratosferico vincitore in Malesia, si conferma ad alto livello (sesto tempo), preceduto dal campione britannico Luke Stapleford (impressionante nella parte veloce del tracciato!) e dall’americano PJ Jacobsen, un po’ con le polveri bagnate nelle ultime uscite.

Tra i giovani dell’Europeo stavolta il migliore è stato l’ucraino Ilya  Mikhalchik. Sabato alle 13:15 la Superpole, gara domenica alle 13, orari  italiani.

Com’è andata la FP di venerdi mattina

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy