Supersport Calvario Kenan Sofuoglu Un’altra frattura niente Phillip Island?

Supersport Calvario Kenan Sofuoglu Un’altra frattura niente Phillip Island?

Il campione del Mondo Supersport Kenan Sofuoglu si frattura di nuovo il polso destro in palestra. Quasi sicuramente salterà Phillip Island

Commenta per primo!

E’ a fortissimo rischio la partecipazione di Kenan Sofuoglu alla prima prova del Mondiale Supersport domenica 26 febbraio a Phillip Island.

L’iridato in carica ha raggiunto l’Australia con l’idea di correre ma servirà un miracolo perchè il polso destro martoriato da due incidenti di fila in allenamento è ancora ben lontano dall’essere guarito. E’ stato un precampionato calvario quello di Kenan. Il 22 gennaio scorso si è fratturato il polso destro allenandosi con l Supermotard. Se tutto fosse filato liscio Sofuoglu avrebbe  saltato i test che la Kawasaki Puccetti Racing ha effettuato a fine gennaio a Jerez e Portimao ma non avrebbe avuto problemi per Phillip Island. Proprio per non allungare i tempi di recupero i medici della clinica mobile gli avevano consigliato di non sottoporsi ad intervento chirurgico.

La settimana successiva però si è fratturato nuovamente lo stesso arto mentre era in palestra. Proprio così, un incidente incredibile: un attrezzo si è spostato dalla sua sede finendogli addosso, colpendolo proprio sul polso. Sofuoglu a quel punto ha dovuto finire sotto i ferri per bloccare le ossa della mano con due fissatori esterni che sono stati rimossi mercoledi scorso (nella foto). Il numero uno Supersport è volato comunque in  l’Australia dove stanotte (ora italiana) cominciano le ultime due giornate di test invernali. Lo scetticismo sulle sue probabilità di recupero è d’obbligo.

E’ quasi impossibile che ce la possa fare” spiega Manuel Puccetti, proprietario del team campione del Mondo. “E forse è meglio così, io preferirei che Kenan rinunciasse all’Australia per andare in Thailanda con buone possibilità non solo di correre, ma magari fare anche un discreto risultato. Correre a Phillip Island è un rischio perchè nelle sue condizioni basta una sbandata per far saltare di nuovo la frattura che si sta consolidando.”

L’infortunio di Kenan Sofuoglu

Kanean Sofuoglu, per i medici era OK

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy