Supersport Brno, Prove 1-2: Jules Cluzel davanti a tutti

Supersport Brno, Prove 1-2: Jules Cluzel davanti a tutti

Jules Cluzel chiude in testa le prove del venerdì davanti a Sandro Cortese e Randy Krummenacher. 4° un redivivo Ayrton Badovini.

di Alessandro Palma

Diversamente da quanto accaduto in Superbike e Superstock 1000, entrambe le prime sessioni di prove libere del Mondiale Supersport si sono svolte su asfalto asciutto. Quasi tutti i piloti hanno fatto segnare il loro miglior tempo nelle FP2 e tra questi c’è Jules Cluzel, che ha chiuso la giornata di venerdì davanti a tutti.

Il pilota francese del team Yamaha NRT (Nerds Racing Team) si è portato davanti a tutti nell’ultima parte delle prove pomeridiane, quando con un giro in 2’03.502 ha battuto per 51 millesimi Sandro Cortese. “Sandrissimo” stava conducendo la graduatoria col 2’03.553 fatto segnare nelle FP1, ma una caduta senza conseguenze a metà dei 50 minuti della seconda sessione (bandiera rossa per riparare gli air fences) non gli ha permesso di migliorare i propri riferimenti.

Dietro ai primi due, Randy Krummenacher ha completato una tripletta Yamaha facendo segnare il terzo tempo (2’03.722), con Ayrton Badovini a seguire a già mezzo secondo da Cluzel. Il pilota di Biella sembra aver fatto un netto passo avanti rispetto alle gare scorse e per la prima volta in questa stagione ha preceduto il compagno di squadra Raffaele De Rosa (9°). A separare i due piloti MV Agusta Reparto Corse by Vamag troviamo dalla quinta all’ottava posizione Federico Caricasulo, Lucas Mahias, il sempre più convincente Thomas Gradinger e Anthony West. Chiude la top 10 e l’elenco dei piloti ammessi alla Superpole 2 Sheridan Morais.

Appena fuori dalle prime dieci posizioni troviamo Kyle Smith (fresco di ritorno al team CIA Landlord Insurance Honda) e Rob Hartog (nuovamente primo nell’Europeo). Prestazioni discrete per Alfonso Coppola (16°) e Luigi Morciano (18° con la Kawasaki Go Eleven ex-Canducci), mentre il rientrante Alex Baldolini è 25° con la Honda del team Gemar Lorini davanti anche a Michael Canducci (27° con la Honda del Floramo Monaco Racing Team).

Cattura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy