Supersport Brno, Gara: Jules Cluzel batte Sandro Cortese

Supersport Brno, Gara: Jules Cluzel batte Sandro Cortese

A Brno Jules Cluzel conquista la sua terza vittoria stagionale dopo uno spettacolare duello con Sandro Cortese. Nuovamente terzo Raffaele De Rosa.

di Alessandro Palma

All’Automotodrom Brno Jules Cluzel ha conquistato la sua terza vittoria stagionale al termine di uno spettacolare duello con Sandro Cortese, durato dal primo all’ultimo giro. Il pilota francese ha regalato un’altra grande gioia al Nerds Racing Team (al suo primo anno in Supersport) con una condotta di gara perfetta e senza sbavature, da vero campione, e alla fine Sandro Cortese ha dovuto accontentarsi della seconda posizione.

GRUPPO – Portatosi al comando alla partenza, Cluzel ha subito il sorpasso di Cortese al quarto giro, salvo tornare in testa poco dopo e arginare gli attacchi del tedesco da lì in avanti. All’inizio i due hanno comandato un gruppo di sei piloti, ma la caduta di Federico Caricasulo e l’errore alla curva 5 di Randy Krummenacher al secondo giro e il successivo calo del Campione del Mondo in carica Lucas Mahias hanno dimezzato il gruppo, con Raffaele De Rosa unico altro pilota a tenere il loro passo.

DUELLO – A pochi giri dal termine ha perso terreno anche De Rosa e quindi la vittoria è stata, come da pronostico, un affare tra Cortese e Cluzel. Affare che si è infiammato definitivamente all’ultimo giro: rimasto dietro a Cluzel dopo alcuni tentativi andati a vuoto, Cortese ha provato l’attacco alla curva 3 per poi difendersi alla curva 4, con conseguente contatto e lungo per i due piloti. Da lì in avanti Cluzel ha rintuzzato gli attacchi di un Cortese “on fire”, ma evidentemente più in difficoltà rispetto al francese, sempre pulito e preciso in curva. Cluzel si è così preso una meritatissima vittoria e questo successo gli permette di portarsi secondo in campionato a quota 120 punti, a sole due lunghezze da Cortese.

BRAVO DE ROSA! – Dietro ai primi due, Raffaele De Rosa ha conquistato il suo quarto terzo posto consecutivo, regalando così alla MV Agusta un altro podio. Il pilota napoletano ha tenuto il passo di Cluzel e Cortese fino a poche tornate dal termine, quando non è più riuscito a replicare i tempi dei primi due e si è accontentato della terza posizione. Comunque un grande risultato per “Raff #35”, ora quinto in campionato a quota 83 punti a scapito di Caricasulo (che, ricordiamo, è caduto al secondo dei 16 giri previsti).

TOP 10 – Detto di De Rosa, sono rimasti nuovamente fuori dal podio Lucas Mahias e Randy Krummenacher, quarto e quinto. Convincente sesto posto per il giovane austriaco Thomas Gradinger, ma ancor più convincente è stata la prestazione di Eemeli Lahti: il finlandese, unico pilota Suzuki in campionato, è stato protagonista di un’ottima partenza che lo ha portato dal 14° al 6° posto e alla fine ha tagliato il traguardo in nona posizione dopo un duello con Loris Cresson, vincendo così la gara dell’Europeo a scapito di Rob Hartog (11°).

COPPOLA CHE RIMONTA – Da segnalare anche la grandissima prova di Alfonso Coppola. Scattato dalla pit lane per una penalizzazione, il vicecampione del mondo Supersport 300 2017 ha portato a termine una bellissima rimonta fino al 14° posto, conquistando così i suoi primi punti iridati. “Foffy” ha girato per tutta la gara con tempi da prime sette posizioni, il che fa pensare che se fosse partito 15° (suo piazzamento in qualifica), si sarebbe potuto giocare anche la top 10…In ogni caso, bravissimo Coppola!

ALTRI ITALIANI – Al rientro nelle competizioni dopo lo stop per infortunio, Alex Baldolini ha portato la sua Honda del team Gemar Lorini in quindicesima posizione, conquistando così un punto iridato di grande importanza per il morale e per il proseguio della stagione. Appena fuori dalla zona punti Michael Canducci (16°), mentre Luigi Morciano ha tagliato il traguardo al 22° posto. Fuori per caduta, oltre a Caricasulo, anche Ayrton Badovini, protagonista nelle prove.

Cattura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy