Supersport, Australia: A Phillip Island scatta la stagione 2018

Supersport, Australia: A Phillip Island scatta la stagione 2018

Il Mondiale Supersport si prepara al primo round stagionale con tanti protagonisti attesi e numerosi spunti di interesse. Sarà un 2018 sensazionale!

di Alessandro Palma

Con le FP1 in programma venerdì 23 febbraio alle 10:40 locali (00:40 ora italiana), scatterà a Phillip Island la stagione 2018 del Mondiale Supersport, campionato reduce dallo spettacolare duello per il titolo di Campione 2017 tra Lucas Mahias e Kenan Sofuoglu. Tra conferme, novità e (graditi) ritorni, ecco cosa possiamo aspettarci da questa nuova stagione del WorldSSP, anche alla luce di quanto visto nei test.

MAHIAS PUNTA AL BIS – Chi si è presentato a Phillip Island con un titolo di Campione del Mondo da difendere è Lucas Mahias. Il pilota francese si accinge ad affrontare la sua seconda stagione completa nel Mondiale Supersport con la Yamaha del team GRT e già nei test disputati sulla pista australiana ha occupato costantemente le prime posizioni, chiudendo poi al secondo posto a soli 48 millesimi dal leader Randy Krummenacher. Il transalpino punterà a vincere in Australia dopo la volata persa nel 2017 contro Roberto Rolfo e la sensazione è che anche stavolta sia tra i grandi favoriti per la vittoria di gara e titolo.

PROBLEMI PER SOFUOGLU – Sta invece avendo qualche difficoltà in più del previsto Kenan Sofuoglu, che ha chiuso i test di Phillip Island in ottava posizione a più di sei decimi dalla vetta. Il cinque volte Campione del Mondo della categoria (2007, 2010, 2012, 2015 e 2016) indica come ragione principale di questa performance problemi di setup: il pilota, assieme al team Kawasaki Puccetti Racing, ha provato diverse soluzioni nel tentativo di migliorare l’assetto della moto e tenere il passo della concorrenza, ma alla fine è tornato al setup di base dell’anno scorso. “Al momento non posso dire di avere un buon passo gara, ma ciò non mi preoccupa. Dobbiamo invece concentrarci sul trovare velocità” ha detto Kenan. Riuscirà a fare il tanto agognato passo in avanti durante il weekend di gara?

OCCHIO A KRUMMENACHER E CORTESE… – Tra i favoriti per la vittoria in Australia ci sono anche, visti i tempi fatti registrare nei test, Randy Krummenacher e Sandro Cortese. Il primo, tornato in Supersport dopo l’esperienza in Superbike con Puccetti, si è trovato subito bene con la Yamaha del team Bardahl Evan Bros. tanto da far stampare il primo tempo. Discorso simile per Cortese: il Campione del Mondo Moto3 2012, reduce da cinque stagioni di alti e bassi nel Mondiale Moto2, è approdato al WorldSSP con la Yamaha del team Kallio Racing e nella classifica combinata ha ottenuto il quarto posto nonostante avesse alle spalle un solo test. Entrambi i piloti hanno già vinto a Phillip Island (“Krummenator” nel 2016 in Supersport e “Sandrissimo” nel 2012 in Moto3). Riusciranno a fare il bis? E riusciranno poi a lottare per il titolo?

…E AGLI ITALIANI – L’Italia si presenta al via del Mondiale Supersport 2018 con quattro rappresentanti (a cui poi se ne aggiungeranno altri nelle gare europee) e quello che ha dato l’impressione di essere più in palla è Federico Caricasulo, riconfermato dal team GRT a fianco di Mahias e terzo alla fine dei test. Sono invece un po’ più indietro rispetto a “Carica” il duo MV Agusta formato da Raffaele de Rosa e Ayrton Badovini, entrambi reduci da un 2017 difficile in Superbike, e Michael Canducci, ingaggiato dal team Go Eleven. I tre hanno chiuso i test rispettivamente in settima, quattordicesima e diciottesima posizione, ma hanno il potenziale per fare decisamente meglio nel weekend di gara.

GLI ALTRI – Altri piloti da seguire bene a Phillip Island sono Jules Cluzel (in costante crescita con la Yamaha del neoentrato Nerds Racing Team), un Luke Stapleford sempre competitivo con la Triumph del team Profile Racing e Anthony West. Il veterano australiano è in procinto di affrontare l’intera stagione con la Kawasaki del proprio team EAB antwest Racing e nei test, grazie al quinto tempo, è stato il miglior pilota “non-Yamaha”. Da segnalare che Aiden Wagner, che era stato ingaggiato dal team CIA Landlord Insurance Honda per sostituire l’infortunato Andrew Irwin, non correrà in seguito ai postumi di una recente operazione al ginocchio.

IN TV – La gara inaugurale del Mondiale Supersport 2018 scatterà domenica 25 febbraio alle 03:30 ora italiana e potrà essere seguita in diretta su Italia 1 e Italia 2, mentre Eurosport 2 (canale 211 di Sky) trasmetterà la differita alle 17:45.

Photo Credit: WorldSBK

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy