Supersport 300 Ruben Doorakkers sulle orme del padre

Supersport 300 Ruben Doorakkers sulle orme del padre

Al via della SSP300 c’è anche il figlio dell’ex-pilota Cees Doorakkers. Ecco chi è.

Commenta per primo!

L’introduzione della classe 300 ha fatto sì che il paddock del WorldSBK si riempisse di volti nuovi e tra quelli che meritano una menzione segnaliamo Ruben Doorakkers. Il motivo? Stiamo parlando del figlio di Cees Doorakkers, che da pilota ha corso nel Motomondiale nella prima metà degli anni ’90 ed è stato due volte miglior pilota privato della classe 500 (1990 e 1991). Ora Cees gestisce un’officina e segue molto da vicino il quindicenne Ruben.

“Doorakkers Junior” nasce il 4 agosto 2001 a Breda e inizia la sua carriera partecipando al Molenaar Honda NSF100 Championship nel 2013 e nel 2014. In quest’ultimo anno, inoltre, vince il campionato belga Junior GP 2Race grazie anche alle vittorie ottenute a Douvrin, Dahlem e Clastres e prende parte alle selezioni per la Red Bull MotoGP Rookies Cup.

Nel 2015 Ruben partecipa alla Moriwaki 250 Junior Cup e chiude al decimo posto quella che è la sua prima stagione su circuiti grandi. Nel 2016 prende parte allo stesso campionato classificandosi al sesto posto grazie anche a due podi.

Ruben Doorakkers in azione nella Moriwaki Junior Cup (2015). Foto: Tiny Kolsters
Ruben Doorakkers in azione nella Moriwaki Junior Cup (2015). Foto: Tiny Kolsters

Quest’anno Ruben Doorakkers partecipa al Mondiale Supersport 300 col team MVR Racing, squadra olandese che ha deciso di affidargli la sua Yamaha YZF-R3. L’inizio non è stato esaltante, dato che ad Aragon è caduto all’ultimo giro mentre lottava per la diciassettesima posizione, ma il ragazzo sta crescendo e non è da escludere che a fine aprile possa ben figurare in casa ad Assen. Con papà Cees al suo fianco, ovviamente…

Nella foto principale Ruben in azione lo scorso weekend al Motorland Aragon. Credit: racesport.nl

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy