Supersport 300: Presentato il Team Freudenberg

Supersport 300: Presentato il Team Freudenberg

Al salone SachsenKrad di Dresda si è presentato al pubblico il Team Freudenberg, squadra tedesca pronta a debuttare nel Mondiale.

di Alessandro Palma

In occasione del salone SachsenKrad è stato  presentato al pubblico il Team Freudenberg. La squadra tedesca debutterà nel Mondiale Supersport 300 dopo numerose stagioni tra IDM e altri campionati come CEV e ADAC Northern Europe Cup e ha scelto l’evento svoltosi dal 12 al 14 gennaio 2018 a Dresda per svelare la moto e i piloti (tutti tedeschi) con cui affronterà questa nuova avventura.

La moto con cui il Team Freudenberg si presenterà al via del WorldSSP300 è la KTM RC390R. La nuova versione della 390cc della casa di Mattighofen ha esordito nel campionato già nel 2017 a Jerez de la Frontera e, dopo aver fatto segnare tempi di tutto rispetto nelle prove, si è giocata le prime posizioni in gara con le wild card Omar Bonoli e Jan-Ole Jähnig.

Proprio Jähnig, Campione IDM Supersport 300 in carica, sarà uno dei tre piloti del team e al suo fianco troveremo Maximilian Kappler, che in passato ha corso nel CEV Moto3 e fatto qualche wild card nel Motomondiale, e Luca Grünwald. Quest’ultimo è noto agli appassionati di motociclismo per i suoi trascorsi nel Mondiale Moto3, dove ha preso parte alle ultime gare del 2013 e all’intera stagione successiva col team Kiefer Racing, e tornerà a correre su una moto di piccola cilindrata dopo tre stagioni nell’IDM tra Supersport e Superbike.

Dopo la presentazione, condotta dallo speaker dell’IDM e del Sachsenring Bernd Fulk, il Team Freudenberg si metterà al lavoro in vista della stagione d’esordio in un campionato del mondo e l’obiettivo è quello di far bene e dare un seguito ai nove titoli conquistati dal 2010 al 2017.

Nella foto il team al completo. Al centro i piloti: Maximilian Kappler (in sella alla KTM), Luca Grünwald (a sinistra) e Jan-Ole Jähnig (a destra).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy