Supersport 300 Misano: Riparte la caccia ad Ana Carrasco

Supersport 300 Misano: Riparte la caccia ad Ana Carrasco

Il Mondiale Supersport 300 torna in pista un mese dopo il trionfo di Galang Hendra Pratama a Brno. Caccia alla leader del campionato Ana Carrasco.

di Alessandro Palma

A Misano il Mondiale Supersport 300 riparte dopo quasi un mese di pausa. I giovani piloti iscritti al campionato si affronteranno sul Misano World Circuit Marco Simoncelli per il sesto round stagionale e i motivi d’interesse non mancano di certo. Il primo di questi è senz’altro la leadership iridata della spagnola Ana Carrasco, che guida con 78 punti contro i 58 di Borja Sánchez e i 57 di Luca Grünwald.

CARRASCO COMANDA – Dominatrice incontrastata delle gare di Imola e Donington Park, a Misano Ana Carrasco (Kawasaki DS Junior Team) cercherà di ottenere il terzo successo stagionale e di consolidare definitivamente la prima posizione. La ragazza di Murcia proverà a vincere anche per riscattarsi dopo la deludente performance di Brno: dopo essere stata tra i migliori nelle prove, in gara Carrasco è rimasta bloccata nel gruppo in lotta per la seconda posizione e alla fine, dopo aver battagliato anche con María Herrera, non è andata oltre l’undicesima posizione (il suo peggior risultato stagionale). A Misano, dove un anno fa si è piazzata quattordicesima, Carrasco dovrà vedersela con alcuni avversari molto forti, pronti a giocarsi la vittoria con lei.

PRATAMA VUOLE VINCERE ANCORA – Il primo di questi è colui che ha dominato il weekend di Brno dalle prime prove libere alla gara: Galang Hendra Pratama. Alla prima volta in assoluto sulla pista ceca, il pilota indonesiano del team Yamaha BIBLION MotoXRacing ha letteralmente stracciato la concorrenza, facendo la differenza nei tratti più guidati e disegnando staccate e traiettorie tutte sue. Yamaha punta moltissimo su questo 19enne di Jakarta e a Misano si cercherà di ottenere la terza vittoria nel Mondiale dopo quelle di Jerez 2017 e Brno 2018. Anche se non sarà affatto facile…

CHI SALE…E CHI DEVE RISALIRE – Carrasco e Pratama partono coi favori del pronostico, ma a Misano possono puntare a vincere anche altri piloti in evidenza quest’anno. Uno di questi è Borja Sánchez: il pilota spagnolo viene da ben tre podi consecutivi e il suo talento, unito alla competitività della Kawasaki del team ETG Racing, potrebbe aiutarlo a ottenere il suo primo successo in carriera nel Mondiale. Cercherà invece di risalire la china dopo due decimi posti Luca Grünwald, vincitore ad Assen con la KTM del Team Freudenberg. Il pilota tedesco, tra l’altro, sarà anche wild card nel Mondiale Moto3 al Sachsenring.

GRANDE OLANDA… – Tra i favoriti per le prime posizioni non possono mancare gli olandesi Walid Khan (Nutec – Benjan – Kawasaki), Scott Deroue (Motoport Kawasaki), Koen Meuffels e Glenn van Straalen (entrambi KTM Fortron Racing). Se il primo è reduce dal podio di Brno, gli altri tre hanno fatto vedere ottime cose nelle gare svoltesi finora e nel weekend appena trascorso hanno partecipato con successo al round del campionato olandese tenutosi ad Assen in concomitanza con la MotoGP. Meuffels e Deroue hanno vinto le due gare in programma dopo aver battagliato anche con van Straalen e questi risultati sono per loro fonte di motivazione, in vista della tappa di Misano. Da ricordare anche che Meuffels ha vinto la gara inaugurale della stagione, svoltasi al Motorland Aragon.

…E GRANDE ITALIA – Ovviamente saranno da seguire con attenzione anche i tanti italiani che vedremo in pista, a cominciare da quattro wild card di grande talento provenienti dal CIV: i leader del Campionato Italiano Thomas Brianti e Kevin Sabatucci (primi a quota 100 punti), Manuel Bastianelli e Omar Bonoli. A questi si aggiungono i piloti iscritti all’intero campionato, tutti alla ricerca di un risultato importante sulla pista di casa: Luca Bernardi, Filippo Rovelli, Filippo Fuligni, Nicola Settimo e Jacopo Facco. Quest’ultimo, già visto nel Mondiale lo scorso anno, sostituisce Paolo Grassia sulla seconda Yamaha del team BIBLION MotoXRacing.

IN TV – La gara del Mondiale Supersport 300 a Misano è prevista per domenica 8 luglio alle ore 14:20 e sarà trasmessa in diretta su Italia 2 (canale 120 del digitale terrestre).

Photo Credit: Luca Gorini

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy