Supersport 300 Misano Gara Pérez vince davanti a Pontone e Coppola

Supersport 300 Misano Gara Pérez vince davanti a Pontone e Coppola

A Misano Mika Pérez vince una gara combattutissima davanti ai nostri Armando Pontone e Alfonso Coppola.

Commenta per primo!

Anche a Misano il Mondiale Supersport 300 regala una gara piena di sorpassi e colpi di scena e alla fine a prevalere è lo spagnolo Mika Pérez. Il 17enne di Altea si porta a casa una bellissima vittoria e il suo terzo piazzamento sul podio dell’anno e contemporaneamente va al secondo posto del campionato alle spalle di Scott Deroue.

L’Italia non porta a casa una vittoria sul circuito di casa, ma può comunque gioire per il secondo e terzo posto conquistati da Armando Pontone e Alfonso Coppola, bravi a salire sul podio dopo una gara tiratissima e a battere Robert Schotman, Dorren Loureiro e Marc García, anch’essi parte del gruppo che ha lottato per la vittoria scambiandosi sorpassi a ripetizione. Purtroppo però c’è un neo: Alfonso Coppola si sarebbe dovuto appropriare della testa del campionato grazie anche alla giornata storta di Scott Deroue, ma è giunta la notizia della squalifica dalla gara di Donington che priva “Foffy” della vittoria conquistata in Inghilterra. A causa di ciò, la classifica del campionato si ridisegna con Scott Deroue che rimane in testa a alla classifica a quota 75 punti, mentre dietro di lui troviamo Mika Pérez a quota 72 e Marc García (oggi sesto) a quota 65. Coppola, invece, si trova in quarta posizione a quota 57 punti.

Detto del campionato, segnaliamo le posizioni degli altri italiani giunti al traguardo: 13° Michael Carbonera, 16° Filippo Rovelli, 17° Marco Carusi, 18° Manuel Bastianelli, 19° Nicola Bernabè, 24° Edoardo Rovelli, 25° Nicola Settimo, 27° Nicolas Cupaioli e 28° Alex Triglia (ripartito dopo una caduta). Non hanno concluso la gara Giuseppe de Gruttola, Paolo Giacomini e Luca Bernardi. Fermato da problemi tecnici Jacopo Facco.

CRONACA

Alla partenza scatta bene Marc García, mentre Schotman si porta in seconda posizione e Pérez retrocede fino al terzo posto. Lo spagnolo della Honda si porta poi al comando sorpassando entrambi i suoi avversari. Quarto e quinto Coppola e de Gruttola.

Coppola recupera terreno sui primi tre e si porta al terzo posto scavalcando García, salvo poi commettere un errore alla curva 3 e perdere la posizione. Pérez continua a guidare la gara, mentre dietro Pontone cerca di risalire e riavvicinarsi a Coppola.

Al quarto giro la gara perde un protagonista di rilievo a causa della caduta della wildcard Luca Bernardi, che si stende alla curva 2 mentre è in lotta per la quinta posizione. Coppola e Pontone recuperano terreno su Pérez, Schotman e García e da dietro arriva anche il sudafricano Dorren Loureiro.

Al quinto giro Pontone si porta in seconda posizione infilando prima Coppola e poi Schotman e García in un colpo solo alla Quercia. Col gioco delle scie torna poi al comando Schotman, salvo poi essere scavalcato da un incredibile Pontone all’inizio del giro successivo. Mentre Coppola si riporta in testa col gioco delle scie e un bel sorpasso ai danni di Pérez, Giuseppe de Gruttola e Chris Taylor cadono rispettivamente alla curva 4 e alla curva 14 e sono costretti a salutare la compagnia. 12° posto provvisorio per Scott Deroue.

Paolo Giacomini abbandona la gara a causa di una caduta alla curva 14 e in testa si alternano Pontone, Pérez e Coppola. Nel frattempo dietro al sestetto di testa c’è una bella battaglia per la settima posizione che coinvolge ben otto piloti. Pericolosa caduta di Noderer alla curva 16, col pilota tedesco che comunque si rialza senza danni fisici.

All’inizio dell’undicesimo dei 13 giri previsti Mika Pérez guida la corsa davanti a Pontone e Loureiro, mentre il gruppo in lotta per il settimo posto è guidato dal duo Halcourier Racing formato da Borja Sánchez e Dani Valle.

Al dodicesimo giro Coppola è secondo alle spalle di Pérez dopo aver sorpassato Pontone, ma le posizioni cambiano costantemente e i sei piloti del gruppo di testa non si risparmiano.

All’ultimo giro Pontone si porta al comando superando Pérez, mentre Coppola è 3° davanti a Schotman, Loureiro e García. I sorpassi si susseguono praticamente senza interruzioni e alla fine Pérez riesce a proteggersi dagli attacchi di “Pontonix” e a vincere la corsa davanti al pilota di Frosinone e a Coppola. 13° Carbonera, unico altro italiano a punti.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy