Supersport 300 Magny Cours Si riparte con Alfonso Coppola primo in campionato

Supersport 300 Magny Cours Si riparte con Alfonso Coppola primo in campionato

Il Mondiale Supersport 300 approda in Francia con Alfonso Coppola al comando e lotta per il titolo ancora aperta.

Commenta per primo!

Il Mondiale Supersport 300 sta vivendo una prima stagione molto emozionante con gare combattutissime e spesso decise negli ultimi metri e quando mancano due round al termine la lotta per il titolo è apertissima e coinvolge quattro piloti.

COPPOLA GUIDA – Chi ha lasciato Portimao al comando della classifica è il nostro Alfonso Coppola, in prima posizione a quota 102 punti. Lucido anche nelle lotte più serrate, “Foffy” ha fatto della costanza di rendimento il suo punto di forza e a dimostrarlo c’è il fatto che da Assen in avanti, se consideriamo anche la vittoria persa per squalifica a Donington Park, è sempre salito sul podio. Il pilota campano del team Yamaha SK Racing è reduce dalla vittoria del Lausitzring e dal secondo posto di Portimao alle spalle di Ana Carrasco e a Magny Cours cercherà di ottenere un altro risultato importante per il campionato su una pista dove lo scorso anno è salito sul podio nella European Junior Cup.

GARCIA INSEGUE – Un altro pilota che si presenterà in Francia con l’intenzione di vincere è Marc García, terzo a Portimao con la sua Yamaha dopo aver perso la vittoria sul rettilineo finale. Lo spagnolo del team Halcourier MS Racing aveva guadagnato la leadership del campionato dopo la squalifica di Mika Pérez dalla gara del Lausitzring, ma l’ha poi persa finendo dietro al pilota italiano in Portogallo e ora si trova secondo a quota 101 punti e a -1 da Coppola. “Garcix” correrà a Magny Cours per la prima volta nella sua vita e sullo storico Circuit de Nevers cercherà di ottenere la sua seconda vittoria stagionale dopo quella conquistata su un altro tracciato a lui sconosciuto prima di quest’anno (Imola).

La super-volata di Portimao con protagonisti Garcia,  Carrasco, Coppola e Valle (Foto Kawasaki Europe)
La super-volata di Portimao con protagonisti Garcia, Carrasco, Coppola e Valle (Foto Kawasaki Europe)

PEREZ E DEROUE – Se Coppola e García sono primo e secondo in campionato separati da un solo punto, sono invece leggermente più indietro Scott Deroue e Mika Pérez, terzo e quarto con rispettivamente 84 e 83 punti ed entrambi squalificati dalla gara del Lausitzring di metà agosto. Mentre il pilota olandese del team MTM Kawasaki è stato squalificato dal round tedesco subito dopo la gara per un’irregolarità nel forcellone posteriore, il pilota spagnolo del team WIL Sport Racedays Honda è stato escluso dalla classifica alla vigilia del round di Portimao per aver alleggerito i cerchi rimuovendo la vernice e ha così perso un secondo posto che gli aveva permesso di diventare leader del campionato a scapito proprio di Deroue. Per questi due piloti, solo quinto e settimo in Portogallo, Magny Cours sarà decisiva per le loro chances di giocarsi il titolo.

CARRASCO LANCIATISSIMA – Chi invece si presenterà in Francia col morale alle stelle è Ana Carrasco, reduce dal trionfo di Portimao ed entrata nella storia come la prima ragazza a vincere una gara del WorldSSP300. Sul tracciato portoghese la pilota di Murcia ha regalato il primo successo a livello internazionale al team ETG Racing, squadra catalana formata dagli allievi del Curso de Mecánica de Competición della Escola Técnica di Girona, ma soprattutto si è riscattata dopo sei gare in cui non era mai andata a podio e, con l’eccezione di Assen, non si era mai giocata le posizioni che contano. Grazie a Carrasco la Kawasaki è tornata a vincere dopo i due successi iniziali di Scott Deroue e la speranza di tutti gli appassionati è che la 20enne ex-Mondiale Moto3 riesca a lottare per la vittoria anche a Magny Cours, pista per lei sconosciuta (ma lo era anche Portimao…).

Ana Carrasco sul gradino più alto del podio a Portimao (foto Press Kawasaki Europe)
Ana Carrasco sul gradino più alto del podio a Portimao (foto Press Kawasaki Europe)

GLI ALTRI – Attesi a una prova convincente anche i compagni di squadra di García nel team Halcourier MS Racing Borja Sánchez e Dani Valle, con quest’ultimo giù dal podio per pochi centesimi in Portogallo, così come due piloti Yamaha blU crU come Robert Schotman (GRT) e Mykyta Kalinin (MotoXRacing). Occhio anche agli italiani Paolo Grassia (tornato nel Mondiale a Portimao e vincitore lo scorso anno a Magny Cours nella European Junior Cup), Jacopo Facco (8° in Portogallo alla sua prima gara col team SK Racing) e a due nostri piloti in cerca di riscatto come Paolo Giacomini e Armando Pontone, reduci da una prova difficile in terra lusitana.

IN TV – La gara del Mondiale Supersport 300 a Magny Cours scatterà domenica 1 ottobre alle 14:20 e sarà trasmessa in diretta su Italia 2 (canale 35 del digitale terrestre) e da Eurosport 2 (canale 211 di Sky, 373 di Mediaset Premium).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy