Supersport 300 Imola Superpole Stratosferico Mika Pérez!

Supersport 300 Imola Superpole Stratosferico Mika Pérez!

Lo spagnolo Mika Pérez conquista una meritatissima pole position con un tempo pazzesco. Tre italiani nelle prime due file e testa a testa Italia vs. Spagna

Commenta per primo!

Dopo Scott Deroue e Borja Sánchez, Mika Pérez è il terzo poleman della storia del Mondiale Supersport 300. Dopo aver fatto un altro mestiere già nelle prove del venerdì (dove è stato beffato da Alfonso Coppola solo all’ultimo istante), lo spagnolo del team WIL Sport Racedays Honda ha conquistato una meritatissima pole position facendo segnare fin da subito tempi molto competitivi sotto il muro del 2’12 per poi dare il colpo di grazia finale ai suoi avversari con un pazzesco 2’10.115 che lo ha allontanato ulteriormente dalla concorrenza.

Nonostante la pole sia andata a Pérez, l’Italia può comunque sorridere e guardare con ottimismo alla gara grazie alla bellissima prima fila di Alfonso Coppola, secondo e unico pilota in grado di impensierire (anche se leggermente) il 17enne di Altea. Oltre alla performance di “Foffy” (che è anche il primo pilota blU crU in classifica) va segnalata anche la seconda fila conquistata da un ottimo Paolo Giacomini (4° dopo aver passato la SP1 insieme a Robert Schotman) e Giuseppe de Gruttola (6°). Per quanto riguarda la terza e la quinta casella, esse saranno occupate dal sempre convincente Borja Sánchez e da un positivo Marc García, entrambi alfieri del team Halcourier Racing. Le prime due file, pertanto, parlano italiano e spagnolo con una perfetta alternanza di piloti nostrani e iberici.

A chiudere la classifica della Superpole 2 troviamo dalla settima alla dodicesima posizione Dorren Loureiro, Paolo Grassia, Mykyta Kalinin, Robert Schotman, Jacopo Facco (zoppicante dopo una caduta 5 minuti dal termine all’uscita della Variante Villeneuve) e Alex Murley. Grassia e Facco sono il quarto e quinto pilota italiano in classifica.

Questi gli altri italiani: 14° Luca Bernardi (wildcard sammarinese), 15° Alex Triglia, 20° Edoardo Rovelli, 22° Armando Pontone, 24° Michael Carbonera, 25° Manuel Bastianelli, 27° Filippo Rovelli, 28° Nicola Settimo e 36° Nicolas Cupaioli.

Da segnalare il 13° posto di Ana Carrasco (ancora una volta prima degli esclusi dalla SP2 dopo Assen) e il 16° posto ottenuto da Angelo Licciardi nonostante il piede destro fratturato ad Assen. In grande difficoltà il leader del campionato Scott Deroue (21°), mentre Harun Cabuk è stato dichiarato “unfit” per il resto del weekend dopo la brutta caduta alla variante finale di cui è stato protagonista nelle FP2.

Griglia di partenza:

  1. 1 Mika Pérez (Honda) 2’10.115
  2. 2 Alfonso Coppola (Yamaha) 2’11.648 – 1° blU crU
  3. 3 Borja Sánchez (Yamaha) 2’11.833
  4. 4 Paolo Giacomini (Yamaha) 2’11.834
  5. 5 Marc García (Yamaha) 2’11.964
  6. 6 Giuseppe de Gruttola (Yamaha) 2’12.086
  7. 7 Dorren Loureiro (Yamaha) 2’12.253
  8. 8 Paolo Grassia (Kawasaki) 2’12.292
  9. 9 Mykyta Kalinin (Yamaha) 2’13.059 – 2° blU crU
  10. 10 Robert Schotman (Yamaha) 2’13.261 – 3° blU crU
  11. 11 Jacopo Facco (Yamaha) 2’13.942
  12. 12 Alex Murley (Yamaha) 2’14.302
  13. 13 Ana Carrasco (Kawasaki) 2’12.825
  14. 14 Luca Bernardi (Yamaha) 2’12.839
  15. 15 Alex Triglia (Honda) 2’13.403
  16. 16 Angelo Licciardi (Yamaha) 2’13.691
  17. 17 Chris Taylor (Kawasaki) 2’13.870
  18. 18 Enzo de la Vega (Yamaha) 2’14.018 – 4° blU crU
  19. 19 Kimi Patova (Yamaha) 2’14.179 – 5° blU crU
  20. 20 Edoardo Rovelli (Yamaha) 2’14.456
  21. 21 Scott Deroue (Kawasaki) 2’14.460
  22. 22 Armando Pontone (Yamaha) 2’14.479
  23. 23 Renzo Ferreira (Yamaha) 2’14.547 – 6° blU crU
  24. 24 Michael Carbonera (Yamaha) 2’14.678
  25. 25 Manuel Bastianelli (Kawasaki) 2’14.682
  26. 26 Ali Adriansyah Rusmiputro (Yamaha) 2’14.799
  27. 27 Filippo Rovelli (Yamaha) 2’14.962
  28. 28 Nicola Settimo (Yamaha) 2’15.324
  29. 29 Gabriel Noderer (Honda) 2’15.353
  30. 30 Troy Bezuidenhout (Yamaha) 2’15.593
  31. 31 Dani Valle (Yamaha) 2’15.969
  32. 32 Avalon Biddle (Kawasaki) 2’16.382
  33. 33 Jared Schultz (Kawasaki) 2’16.458
  34. 34 Ruben Doorakkers (Yamaha) 2’17.479
  35. 35 Carl Mitchell (Kawasaki) 2’17.665
  36. 36 Nicolas Cupaioli (Yamaha) 2’19.464
  37. 37 Harun Cabuk (Kawasaki) senza tempo (“unfit”)

Foto: Václav Duska Jr.

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy