Supersport 300 Imola Riprende la caccia a Deroue

Supersport 300 Imola Riprende la caccia a Deroue

Il Mondiale Supersport 300 vivrà il terzo round della sua storia a Imola. Spettacolo assicurato e italiani all’attacco!

Commenta per primo!

Il Mondiale Supersport 300 si prepara a vivere il suo terzo weekend di gara stagionale all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola e l’impressione è che assisteremo a un altro round avvincente e ricco di emozioni come quello visto ad Assen, dove il gruppo in lotta per la vittoria è arrivato a comprendere anche 12 piloti.

Alla fine in Olanda ha prevalso l’idolo di casa Scott Deroue (Kawasaki MTM Racing), in trionfo davanti al pubblico amico nonostante la caviglia destra fratturata e ora primo in campionato con 50 punti in virtù anche del successo conquistato ad Aragon circa un mese fa. Il pilota olandese sta sfruttando l’esperienza e la maturità acquisite durante la sua militanza nella Red Bull Rookies Cup, nel Mondiale Moto3 e nel campionato inglese (Moto3 nel 2015 e Superstock 600 lo scorso anno) e finora è stato il pilota che ha gestito meglio ogni situazione senza commettere gli errori fatti da alcuni suoi avversari. A Imola avrà il piccolo svantaggio derivato dal fatto che non conosce la pista, ma anche stavolta Deroue sarà il pilota da battere.

18192349_1085984768168611_4788863862066064461_o
Deroue in azione ad Assen. Credit: Jan Timmermann

Tra gli avversari che cercheranno di fermare il forte pilota “orange” a Imola c’è anche il nostro Alfonso Coppola. “Foffy” è reduce dal fantastico terzo posto conquistato ad Assen e in casa cercherà di portare la Yamaha del team SK Racing alla vittoria e di rosicchiare punti importanti al ragazzo di Nijkerkerveen e proverà a migliorare i risultati ottenuti sulla stessa pista due anni fa nella European Junior Cup (8°) e lo scorso anno nel CIV Sport 4T (7° e 9°).

Coppola si trova attualmente al terzo posto in campionato con 21 punti e davanti a lui, oltre a Deroue, c’è Borja Sánchez. Il giovanissimo pilota spagnolo del team Halcourier Racing si trova al secondo posto della classifica piloti grazie ai 26 punti ottenuti chiudendo al quarto posto entrambe le gare svoltesi finora. Il 17enne di La Coruña si troverà ad affrontare un altro tracciato nuovo dopo Assen, circuito su cui ha conquistato un’inaspettata pole position, e in Italia cercherà di salire sul podio dopo averlo sfiorato sia ad Aragon, sia in Olanda.

Cercherà di bissare la gara di Assen, ma con finale diverso, Ana Carrasco. In Olanda la pilota spagnola del team Kawasaki ETG Racing è stata in grado di lottare per la vittoria fino all’ultimo giro e a tratti anche di guidare la contesa, salvo poi perdere terreno nei giri finali anche a causa della caduta di Angelo Licciardi e Finn De Bruin. Carrasco è in cerca di rilancio dopo alcune stagioni difficili tra Mondiale Moto3 e CEV Moto2 e a Imola cercherà di ripetere quanto di buono fatto ad Assen e di lottare per un risultato di prestigio.

18209324_1021199364684262_3882270677309724248_o
Ana Carrasco

Un altro motivo d’interesse della terza gara della SSP300 è rappresentato dal fatto che ci saranno molti piloti in cerca di riscatto dopo la sfortuna avuta in Olanda e tra questi ci sono anche gli spagnoli Dani Valle e Mika Pérez (secondo e terzo ad Aragon ma entrambi a terra ad Assen), l’ucraino Mykyta Kalinin e l’olandese Robert Schotman (velocissimi, ma ancora alla ricerca dei loro primi punti stagionali dopo due zeri per caduta), l’italo-belga Angelo Licciardi (che proverà a correre nonostante l’infortunio rimediato ad Assen) e i nostri Paolo Grassia, Manuel Bastianelli, Paolo Giacomini e Giuseppe de Gruttola. I due piloti del team Kawasaki 3570 #madeinCIV e Giacomini cercheranno di rifarsi dopo le cadute di Assen, mentre per de Gruttola la speranza è che la fortuna stia dalla sua parte dopo che ad Assen, dove ha lottato per la vittoria, ha chiuso al 13° posto a causa della caduta di Licciardi e de Bruin.

Oltre a Coppola, Grassia, Bastianelli, De Gruttola e Giacomini, l’Italia potrà contare su altri nove alfieri: Jacopo Facco (buon 12° ad Assen), Michael Carbonera, Edoardo e Filippo Rovelli, Alex Triglia, Nicola Settimo, Armando Pontone, Nicolas Cupaioli e la wildcard Luca Bernardi (due volte terzo tre settimane fa nel CIV).

In conclusione va segnalato che ci sarà nuovamente l’ex-Red Bull Rookies Cup Marc García, iscritto ancora una volta come “one event” con una terza Yamaha del team Halcourier Racing, e che l’infortunato Luke Hopkins sarà sostituito da Carl Mitchell.

Foto principale: Coppola e Sánchez guidano il gruppo ad Assen. Credit: Philippe Damiens – WSBK Flat Out

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy