Supersport 300 Imola, Prove 1-2: Ana Carrasco davanti a tutti

Supersport 300 Imola, Prove 1-2: Ana Carrasco davanti a tutti

Una positiva Ana Carrasco chiude davanti a tutti le prove libere del Mondiale a Imola. Terzo e settimo Manuel Bastianelli e Kevin Sabatucci.

di Alessandro Palma

In entrambe le sessioni di prove libere del Mondiale Supersport 300 è stata Ana Carrasco a primeggiare. La forte pilota spagnola ha ottenuto il miglior tempo sia nelle FP1, sia nelle FP2 e il giro in 2’07.941 messo a segno nella seconda sessione le ha permesso di chiudere davanti a tutti la giornata di venerdì. La ragazza di Murcia è arrivata a Imola carichissima dopo essersi giocata la vittoria ad Aragon e Assen ed è intenzionata a piazzare la zampata decisiva proprio all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari.

Il primo inseguitore di Carrasco in classifica è l’olandese Scott Deroue (2’08.231). Il pilota olandese, leader in campionato con 36 punti e due podi nelle prime due gare, si è lasciato alle spalle il weekend difficile avuto al Santerno nel 2017 e quest’anno punta a consolidare la sua leadership iridata. Deroue non avrà comunque vita facile, perché se i suoi più diretti avversari in campionato (Luca Grünwald e Glenn van Straalen) sono rimasti fuori dalla top 10 e dovranno disputare la Superpole 1, i piloti che possono dargli fastidio durante il weekend non mancano di certo.

Oltre a lui e a Carrasco, infatti, si è messo in luce nelle libere anche Manuel Bastianelli. Attualmente secondo nel Campionato Italiano di categoria, l’ex-pilota del Mondiale ha ottenuto il terzo tempo grazie al 2’08.582 messo a segno nelle FP1. Un altro italiano comportatosi egregiamente è l’altra wild card Kevin Sabatucci (leader del CIV), che ha ottenuto il settimo tempo e, al suo debutto assoluto nel Mondiale, il pass per accedere direttamente alla Superpole 2.

Detto dei primi tre, lo spagnolo Borja Sánchez ha chiuso la giornata col quarto tempo davanti a Robert Schotman, Nick Kalinin, il già citato Sabatucci, Galang Hendra Pratama, Enzo De La Vega e Ali Adrian Rusmiputro, con quest’ultimo a chiudere la top 10 e l’elenco dei piloti che vanno alla Superpole 2. Se l’Italia può sorridere per la bella prestazione delle due wild card, gli altri nostri portacolori dovranno passare tutti per la Superpole 1. Ecco le loro posizioni: 19° Paolo Grassia, 22° Kevin Arduini (altra wild card), 24° Luca Bernardi (caduto alla Variante Bassa nelle FP2), 30° Filippo Rovelli, 32° Filippo Fuligni e 34° Nicola Settimo.

Da segnalare che sono rimasti fuori dalla top 10 numerosi nomi eccellenti come Dorren Loureiro (14°), Mika Pérez (15° dopo una caduta alla Variante Bassa nelle FP2), María Herrera (16°), il vincitore di Assen Luca Grünwald (17°), Dani Valle (18°), il vincitore di Aragon Koen Meuffels (25°) e Glenn van Straalen (26°).

Cattura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy