Supersport 300 Coppola primo pilota blU crU ad Aragon

Supersport 300 Coppola primo pilota blU crU ad Aragon

Il round inaugurale della SSP300 ha visto il debutto del progetto Yamaha R3 blU crU Challenge. Ecco com’è andata.

Commenta per primo!

Il 2 aprile si è svolta al Motorland Aragon la prima gara del Mondiale Supersport 300 e al suo interno ha avuto luogo anche il primo round del progetto Yamaha R3 blU crU Challenge.

Coordinato dall’ex-pilota di motocross Alberto Barozzi, questo trofeo vede la partecipazione di sei ragazzi impegnati nella nuova entry class del WorldSBK con moto Yamaha: i due piloti del team Kallio Racing (il brasiliano Renzo Ferreira e il finlandese Kimi Patova), la coppia GRT Racing formata dall’olandese Robert Schotman e dal francese Enzo De La Vega, l’ucraino Mykyta Kalinin (pilota del team MotoXRacing) e l’italiano Alfonso Coppola (uno dei tre alfieri del team SK Racing). Questi ragazzi sono stati selezionati in base al palmarès, all’attitudine e all’area geografica di provenienza, mentre per il prossimo anno è prevista una selezione articolata in più giorni a cui parteciperanno i migliori interpreti delle Yamaha R3 Cup che si svolgono in vari paesi. Per quanto concerne il premio, il pilota blU crU meglio piazzato in campionato alla fine di questa stagione vincerà un posto nell’Europeo Supersport 2018 col team GRT, squadra ufficiale della casa dei tre diapason per il Mondiale di categoria.

FSBTYYY3MCUFC9JJXJ0K
I piloti blU crU 2017.Da sinistra: Mykyta Kalinin, Robert Schotman, Enzo de la Vega, Kimi Patova, Renzo Ferreira e Alfonso Coppola.

La gara svoltasi in Spagna ha visto il campano Alfonso Coppola chiudere all’11° posto dopo essere partito dalla ventiduesima casella dello schieramento, mentre gli altri piloti del progetto non sono arrivati al traguardo a causa di cadute. Kalinin e Schotman, in particolare, sono volati a terra rispettivamente al quinto e al decimo giro mentre si trovavano nel gruppo di testa.

Queste le parole rilasciate da Coppola a www.yamaha-racing.com:

YO85XVZMABU1XQRMTABL“La gara è andata bene, se consideriamo i problemi avuti nelle prove. In qualifica la mia moto non era velocissima e questo mi ha impedito di esprimermi al meglio e mi ha costretto a partire dalla ventiduesima posizione, cosa che ha reso molto difficile l’aggancio al primo gruppo. In gara ho lottato con tutte le mie forze e ho tirato fuori il massimo dalla mia moto e alla fine sono arrivato undicesimo. Il weekend è stato molto difficile, ma sono fiducioso e penso che ad Assen avremo una moto più performante”.

 

Il prossimo round del Mondiale SSP300, e quindi del blU crU Challenge, si svolgerà dal 28 al 30 aprile ad Assen (Olanda).

Nella foto in evidenza: Coppola in azione ad Aragon.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy