Supersport 300 Aragon Prove 2 Sul bagnato Michael Carbonera 6° tempo

Supersport 300 Aragon Prove 2 Sul bagnato Michael Carbonera 6° tempo

Asfalto bagnato per le prove 2 del nuovo Mondiale Supersport 300. Svetta l’olandese Scott Deroue, 6° tempo per Michael Carbonera.

Commenta per primo!

Così come per la Supersport, anche le FP2 della SSP300 vengono condizionate dall’asfalto bagnato e sono quindi insignificanti per la definizione dei piloti che andranno a fare Superpole 1 e Superpole 2.

CRONACA

Svariati piloti scendono in pista sull’asfalto bagnato e tra questi ci sono Borja Sánchez, Robert Schotman, Giuseppe de Gruttola e Armando Pontone. Il primo a far segnare un giro cronometrato è Mika Pérez, che fa stampare un 2’40.742 che viene battuto da vari piloti tra cui Marc García, che si porta davanti a tutti con un tempo di 2’36.004.

Dopo 10 minuti il miglior tempo è quello di Dani Valle (2’31.336). Lo spagnolo del team Halcourier Racing è seguito dal brasiliano Renzo Ferreira e dal compagno di squadra García. Passano poche decine di secondi e Ferreira passa al comando con un giro in 2’30.523, ma subito dopo Dani Valle lo batte col tempo di 2’29.931. Neanche un minuto e García si riprende la posizione di vertice. A metà FP2 la sessione è guidata da García, mentre dietro di lui troviamo Valle, Ferreira, il figlio d’arte Ruben Doorakkers e via via tutti gli altri. 2’34.084 è il tempo di Armando Pontone, migliore degli italiani.

A circa 11 minuti dalla fine balza al comando Valle con un tempo di 2’27.268. Quando mancano pochi minuti alla fine delle FP2 il primo posto è occupato dall’ex-Moto3 Scott Deroue, in grado di far segnare un 2’26.351. Secondo posto per il finlandese Kimi Patova (2’26.911). Successivamente prende il comando Enzo de la Vega, pilota del team GRT Yamaha in grado di girare in 2’26.081.

A un minuto dalla fine Sánchez torna a farsi sentire nelle posizioni di vertice e fa segnare un 2’24.318 che lo porta in prima posizione davanti a Deroue (miglioratosi e arrivato a girare in 2’24.485). Sventola la bandiera a scacchi e l’olandese riesce a battere lo spagnolo con un colpo di reni finale che lo porta a chiudere il giro in 2’24.228. L’asfalto umido non ha permesso ai piloti di migliorare i propri tempi e pertanto i piloti che accederanno alla Superpole 2 sono i primi dieci classificati delle FP1: Grassia, Sánchez, García, Schotman, de Gruttola, Valle, Cabuk, Pèrez, Noderer e Pontone. Passeranno per la SP1 piloti come Ana Carrasco, Alfonso Coppola e proprio Deroue. Fuori dal 107% Jared Schultz, Nicola Settimo e Nicolas Cupaioli, mentre Andrea Sibaja Moreno e Jacopo Facco sono riusciti a entrare nel limite durante le FP2 e potranno quindi accedere alla Superpole 1.

Appuntamento a domani per la Superpole 1, il cui inizio è fissato per le 11:30.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy