Supersport 2018: Il Campione Europeo Hannes Soomer al via di tutto il Mondiale

Supersport 2018: Il Campione Europeo Hannes Soomer al via di tutto il Mondiale

Dopo aver vinto l’Europeo Supersport il team Racedays e Hannes Soomer prenderanno parte all’intero Mondiale 2018. Per la Supersport 300 ingaggiato Dino Iozzo.

Commenta per primo!

Dopo il titolo di Campione Europeo Supersport, il 2018 sarà per Hannes Soomer l’anno del passaggio al Mondiale.

Nella serata di giovedì 16 novembre è stato annunciato che il giovane pilota estone prenderà parte a tutte le gare della prossima stagione del WorldSSP e la squadra con cui ciò avverrà sarà nuovamente il team Racedays, con cui Soomer ha vinto il titolo continentale ottenendo anche due noni posti assoluti (Aragon e Misano). Per la prossima stagione l’obiettivo del ventenne di Tallinn, soprannominato “Il proiettile baltico”, è quello di piazzarsi regolarmente nella top 10.

“Sono contento di continuare per un’altra stagione col team Racedays” ha detto Soomer. “Quest’anno abbiamo passato dei bei momenti e imparato molto e credo sia molto importante continuare questo processo di apprendimento insieme. Ringrazio il team e gli sponsor per l’opportunità.”

Oltre a partecipare al Mondiale Supersport con Soomer, il team Racedays di Gerry Bryce continuerà a prendere parte al Mondiale Supersport 300 e dopo il quarto posto finale ottenuto quest’anno con Mika Pérez si punterà sul giovane sudafricano Dino Iozzo, messosi in evidenza in madrepatria a suon di podi e con un passato nell’atletica leggera.

“Sono davvero contento di poter partecipare al Mondiale Supersport 300 2018” – ha dichiarato Iozzo, 16 anni di Johannesburg – e durante l’anno cercherò di migliorare, imparare dagli altri piloti e divertirmi. Spero di avere una bella stagione di debutto.

Dulcis in fundo ecco le parole di Gerry Bryce, titolare della squadra: “Quest’anno Soomer si è difeso egregiamente contro avversari di spessore e siamo contenti di poter fare con lui il salto al Mondiale Supersport. Il nostro obiettivo sarà quello di arrivare nella top 10 del campionato. Per quanto riguarda Dino Iozzo, a soli 16 anni ha mostrato di avere un gran potenziale e non vediamo l’ora di aiutarlo a mostrare il suo valore in un campionato combattuto quale il WorldSSP300.”

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy