Superbike Stefan Bradl: “Honda nuova? Ne so quanto voi…”

Superbike Stefan Bradl: “Honda nuova? Ne so quanto voi…”

Il 26enne tedesco lascerà l’Aprilia MotoGP per correre in Superbike con Honda ufficiale. Sulla moto nuova però la bocca è cucita…

Commenta per primo!

Stefan Bradl, 26 anni, sarà uno dei volti nuovi del Mondiale Superbike. Ha appena firmato con Honda WorldSBK  dove affiancherà l’americano Nicky Hayden, iridato MotoGP nel 2006. Il pilota tedesco è stato intervistato da www.worldsbk.com il portale dell’organizzazione. Ecco alcuni stralci.

C’è stato un momento chiave in cui hai sentito che cambiare era necessario?

“In MotoGP, in questa stagione, il mercato è iniziato presto. La mia priorità iniziale era quella di stare con Aprilia perché mi sento bene in questo team e volevo continuare lì. Loro avevano già firmato con un pilota (Sam Lowes), quindi c’era solo un posto libero. C’era un’altra opportunità di restare in MotoGP con un altro team, ma quando sono entrato in contatto con Honda ho avuto subito sensazioni molto buone per compiere il salto in Superbike”

La Honda 2017 sarà nuova. Sai qualcosa in più?

“Sono fiducioso (ride)! Honda è davvero una grande casa costruttrice e una buona fabbrica con cui ho avuto buone esperienze in passato. Mi fido di Honda. Non posso rispondere a questa domanda perché so solo quello che si sa! So che ci sarà un aggiornamento, ma se la moto sarà completamente nuova o se cambierà solo alcune parti non lo so ancora. Vedremo quando la moto sarà pronta. Non so quando sarà e quando posso salirci, ma mi fido dell’azienda e del team. Per me questa non è la sfida più grande o il problema più grande.”

Cosa pensi del campionato cui prenderai parte?

“Il Mondiale Superbike sta diventando più popolare e più interessante per tutti. Se si guarda ai nomi di Nicky Hayden, Jonathan Rea, Tom Sykes e di tutti gli altri piloti, loro hanno una buona esperienza e conoscono molto la MotoGP. Tra di noi ci conosciamo molto bene. Non vedo l’ora di correre con loro e sono sicuro che la popolarità del World Superbike crescerà. Forse il mio nome potrebbe renderla ancora più interessante! Farò del mio meglio perché questo accada”.

Ma prima del cambio di campionato e di Marca Stefan Brald ha ancora nove GP da correre con Aprilia RS-GP. Il prossimo il 14 agosto a Zeltweg, in Austria.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy