Superbike: UFFICIALE Alessandro Delbianco con Honda Althea

Superbike: UFFICIALE Alessandro Delbianco con Honda Althea

Il 21enne romagnolo passa in top class come terzo pilota della marca giapponese

di Redazione Corsedimoto
Alessandro Delbianco

Alessandro Delbianco debutta nel Mondiale Superbike con laHonda CBR 1000 RR SP2 che verrà schierata da Althea Racing. L’accordo fra la squadra ed il pilota determina la continuazione di un lavoro già iniziato nel 2018. Nella stagione appena conclusa Delbianco, 21 anni, ha infatti preso parte con i colori Althea nella categoria Superstock 1000 campionato europeo; un campionato che lo ha visto chiudere in settima posizione nonostante i vari infortuni e le fratture che ne hanno condizionato il risultato finale. Delbianco diventa in pratica il terzo pilota del progetto Honda in Superbike che, con il coinvolgimento di Moriwaki e Althea, segna il ritorno in campo di HRC dopo sedici anni.

PARTNERSHIP – La collaborazione con Moriwaki Honda è fondamentale per mettere a disposizione del pilota il miglior pacchetto possibile: HRC CBR 1000 RR SP2 Racing Kit. Tutto lo Staff Althea e Moriwaki danno il benvenuto ad Alessandro nella grande famiglia Althea. “Poter partecipare al Campionato Mondiale Superbike 2019 e confrontarmi con i big  di questa categoria è la realizzazione di un sogno che nutro sin da piccolo” dice Alessandro Delbianco. “Naturalmente non è per me un traguardo quanto piuttosto un punto di partenza. Sono veramente felice di continuare il mio percorso con Genesio ed il Team Althea Racing. Ringrazio anche Moriwaki che mi metterà a disposizione le fantastiche moto Honda CBR 1000 RR SP2 con le quali combatterò al massimo delle mie possibilità. Non vedo l’ora di iniziare!”

PROGETTO GIOVANI  – Genesio Bevilacqua, patron di Althea vincitrice del Mondiale 2011 con Carlos Checa e Ducati, è riuscito a portare nel Mondiale Superbike un talento di appena 21 anni, un’età verdissima per gli standard di un campionato dominato da ultra trentenni. “Sono immensamente felice di aver raggiunto un altro traguardo fondamentale per il mio percorso personale e per quello del Team nell’eccitante mondo Superbike. Delbianco incarna infatti l’essenza della mia ambizione e di quella del Team di portare alla linea di arrivo del Campionato Mondiale Superbike giovani piloti italiani pieni di talento. Alessandro è giovane e dovrà imparare tanto ma di sicuro è pieno di passione e capacità per sorprenderci tutti. Ringrazio anche Midori Moriwaki per la collaborazione in quest’ambizioso progetto e tutti i tecnici ed ingegneri del nostro Team che stanno lavorando duramente per consegnarci delle moto performanti che permetteranno ad Alessandro di esprimersi al meglio.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy