Superbike Troy Bayliss porterà Mike Jones nel Mondiale 2017

Superbike Troy Bayliss porterà Mike Jones nel Mondiale 2017

L’astro nascente australiano arriverà nel Mondiale con la “benedizione” del mitico TB21. Il piano è partire dalla Superstock.

Commenta per primo!

La stagione è appena cominciata e già si parla di 2017. Il campione nazionale Superbike Mike Jones, 22 anni, approderà in Europa per correre in Superstock 1000, la categoria d’accesso delle derivate dalla serie.

Il progetto è firmato da Troy Bayliss che crede così tanto nel potenziale di MJ da aver messo in piedi un team apposta per farlo correre. Il Desmo Sport Ducati ha debuttato a Phillip Island nel week end iridato schierando Jones sia nella serie nazionale che nel Mondiale, come wild card.Ccb3f27VIAA3wvc

In Superstock il talento di Brisbane avrà modo di imparare le piste europee e fare esperienza in un ambiente sconosciuto, avendo gareggiato finora solo entro i confini nazionali. L’obbiettivo è portarlo prima possibile in top class, ovviamente con la Ducati direttamente coinvolta nel progetto. Ancora non è deciso se Jones correrà anche in Superstock con la squadra di Bayliss oppure, più facilmente, verrà “prestato” ad una delle formazioni satellite di Borgo Panigale già impegnate nel campionato.

Riavere un giovane australiano (vincente)  in pianta stabile nel Mondiale sarebbe un vantaggio strategico non solo per la marca bolognese ma per l’intera Superbike che da alcuni anni soffre l’assenza di un erede di Phillip, Corser e lo stesso Bayliss, piloti che hanno segnato epoche infiammando gli appassionati australi. Mad Max è giovane (22 anni appena compiuti), è velocissimo, spigliato: tra una gara e l’altra continua a frequentare l’università. Potenzialmente un grandissimo personaggio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy